La Varia di Palmi

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 Minuti

PALMI (REGGIO CALABRIA) – In attesa del momento culminante della festa della Varia di Palmi, in programma il 25 agosto, va avanti nella città calabrese il programma dell’edizione 2019 della manifestazione diventata nel 2013 patrimonio culturale dell’umanità nell’ambito della Rete italiana delle macchine a spalla. L’ultima domenica di agosto, infatti, l’enorme macchina a spalla della Varia verrà trainata lungo il corso Garibaldi, rinnovando il rito secolare della «scasata» in cui religiosità e tradizione popolare si intrecciano in una singolare ed emozionante cerimonia. La Varia è un enorme carro che rappresenta l’universo e l’assunzione in cielo della Vergine portato a braccio da 200 ‘mbuttaturi (portatori) e tirata da altrettante persone, che percorrerà la strada principale.

Per il cartellone artistico, attesa in particolare per il concerto di Luca Carboni il 18 agosto e per la presenza dell’ attore Giancarlo Giannini, ospite d’onore della Varia, il 20 agosto. In chiusura dei festeggiamenti concerto di Mario Biondi.

«Abbiamo già avviato il cantiere – afferma il presidente del Comitato direttivo Varia di Palmi 2019, Giuseppe Petitto – per la costruzione della nostra splendida struttura. Gli artigiani sono già al lavoro con un team di quattro persone dirette dal maestro Enzo Simonetta, sia nella parte cantieristica, che artistica, per le decorazioni di cartapesta, il rivestimento luccicante e le stelle. Procede in maniera spedita il tesseramento dei soci, che ha già raggiunto le 600 tessere, i cui incassi saranno destinati a tutte le manifestazioni inerenti la Varia stessa».

«Sono stati già selezionati – prosegue Petitto – i candidati al ruolo di Padreterno e le aspiranti Animelle. Le operazioni di selezione sono state effettuate con grande scrupolosità e nulla è stato lasciato al caso. È stato costituito un comitato etico, presieduto dal Commissario di Polizia. Tutto procede speditamente con la solita grande passione e l’impegno volontario di oltre cento persone, in attesa della “scasata” del 25 agosto».

Ai momenti tradizionali della Festa, con la calata del “cippo”, il trasporto del basamento sul quale sarà allestita la struttura, le feste delle varie corporazioni, artigiani, marinai, bovari, contadini, carrettieri, la selezione e l’elezione dell’Animella e del Padreterno, si intreccia un fitto programma di eventi, momenti culturali, esibizioni musicali e teatrali, mostre e reading, scelti dalla direzione artistica di Arcangelo Badolati e Marco Suraci, che animano fino a notte fonda la città illuminata dalle luminarie allestite in centro.

Presenti, inoltre, ospiti del mondo dello spettacolo, della televisione e della cultura che si sono alternati e si alterneranno nelle varie location. La manifestazione si avvale dell’alto patrocinio del Parlamento Europeo, della Commissione europea, del Mipaaft, dell’Anci, del Touring Club Italiano e del patrocinio e del contributo della Regione Calabria, della Città Metropolitana di Reggio Calabria e del Comune di Palmi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •