X
<
>

Il maxi bandierone esposto alla sede di Poste Italiane

Condividi:

BOVA MARINA (REGGIO CALABRIA) – C’è anche una rappresentanza della provincia reggina nei 900 metri quadrati che compongono la maxi-bandiera italiana installata a Roma nella sede centrale di Poste Italiane per sostenere la Nazionale di calcio impegnata ad Euro2020.

Tra i 1200 volti dell’azienda che compongono la bandiera da record, alta 60 metri e larga 15, c’è anche quello del portalettere Leone Plutino, impiegato presso il centro di distribuzione di Bovalino.

«Ho sposato con entusiasmo tutte le iniziative di Poste italiane, e da buon appassionato di calcio non potevo certo far mancare il mio apporto alla Nazionale Italiana» ha commentato il dipendente di Poste Italiane appena ha saputo che la sua foto, insieme a quella di tanti altri colleghi d’Italia, sarebbe diventata parte del Tricolore che campeggia su una delle facciate del quartiere generale dell’azienda che ha sede all’Eur, a Roma. «Sono orgoglioso di essere stato scelto – ha aggiunto il portalettere – con il mio semplice sorriso a comporre un tricolore grandissimo, per augurare alla nostra nazionale di diventare come noi, i numeri uno».

Leone “Leo” Plutino

Leone, per tutti Leo, ha 43 anni e vive a Bova Marina, un paesino dove tutti conoscono tutti. E’ sposato ed è papà di tre splendidi bambini Francesca, Elisa e Paolo. «Da parecchio tempo – spiega visibilmente entusiasta – faccio il mestiere più bello del mondo, il portalettere, che mi ha permesso di fare tantissime conoscenze, ma soprattutto di essere costantemente a contatto con la gente».

La maxi-bandiera che ricopre interamente la facciata del grattacielo che ospita la sede centrale di Poste Italiane a Roma, è stata composta da una rappresentanza di dipendenti dell’azienda che ha partecipato all’iniziativa #Posteitaliani, inviando la propria foto e, “mettendoci la faccia”, ha voluto incoraggiare i ragazzi di mister Roberto Mancini in vista dell’esordio agli Europei con la Turchia, dell’11 giugno allo stadio Olimpico di Roma.

E a vedere il cammino azzurro nel girone può dirsi che l’iniziativa stia portando fortuna. Poste Italiane è partner della Nazionale di calcio come top sponsor al fianco della Federazione Italiana Giuoco Calcio sostenendo il progetto di rinnovamento che la Figc porta avanti da tempo e condividendo lo stesso rispetto per i valori sportivi, il radicato e profondo rapporto con il Paese e la capacità di fare squadra per raggiungere i traguardi più impegnativi.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA