X
<
>

Un frame del film

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio ha incontrato nella sede della Cittadella regionale, a Catanzaro, il regista italo-americano Jonas Carpignano che ha diretto ‘A Ciambra’, film ambientato nella comunità rom di Gioia Tauro, candidato all’Oscar come migliore film straniero (LEGGI LA NOTIZIA).

«Siamo felici – ha detto il presidente Oliverio – e ringrazio Carpignano per essere con noi, prima sede istituzionale che visita dopo l’annuncio della sua candidatura. Abbiamo sostenuto il suo film – ha spiegato Oliverio – attraverso Calabria Film commission che è già decollata ed i cui frutti sono significativi ed importanti. Devo dire che il progetto ‘Luca’, che abbiamo messo insieme come Film Commission della Basilicata e della Calabria, ha assunto una particolare rilevanza producendo risultati importanti».

Inoltre, Oliverio si è complimentato con Carpignano, sottolineandone «l’impegno e la passione. Il tuo lavoro – ha aggiunto il governatore – aiuta la nostra terra e la proietta in uno scenario internazionale con un’operazione culturale di grande valenza. La Calabria ha gravi motivi di sofferenza, ma è una terra di accoglienza della quale spesso si è data un’immagine alterata o non corrispondente alla verità. Tu, attraverso questo lavoro, hai consentito di ottenere questo risultato e sono certo che continueremo ad avere in futuro altre soddisfazioni».

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA