X
<
>

Mia Martini

Tempo di lettura < 1 minuto

BAGNARA (REGGIO CALABRIA) – Il 12 maggio ricorre il venticinquesimo dalla scomparsa di Mia Martini e, pur in un momento particolare a causa dell’emergenza sanitaria, la città di Bagnara non dimentica la sua figlia illustre.

Per l’occasione l’associazione Cultura e Spettacolo presieduta dal regista Nino Romeo, organizzatrice del Premio Mia Martini, organizza una serata di festa in diretta social “Con Mimì… non finisce mica il cielo”, con la partecipazione di grandi artisti del panorama italiano che hanno conosciuto l’indimenticabile Mimì.

Nel corso della serata, presentata e coordinata da Nino Romeo e Carmen Novaldi, interverranno in diretta streaming, tra gli altri, Nino Spirlì, vice presidente della Regione Calabria; Mario Romeo, vice sindaco di Bagnara Calabra, Olivia Bertè (sorella di Mia Martini), Gianna Bigazzi, Franco Fasano, direttore artistico del Premio Mia Martini; Mimmo Cavallo; Franco Simone.

IL RICORDO DI JOLE SANTELLI

«Un’interprete straordinaria che ha fatto commuovere e sognare».

Così questa mattina la presidente della Regione Calabria Jole Santelli ha ricordato Mia Martini.

«La sua intensità, la sua passionale malinconia – ha detto ancora la Santelli – ha toccato le corde del cuore di tante generazioni lasciando una traccia indelebile».

Per la presidente della Regione, «ciò che sorprende a 25 anni dalla sua scomparsa è la sua attualità, voce, testi e musiche che vanno oltre il tempo conquistando uno spazio di illimitatezza che solo i grandi miti della musica raggiungono. Pochi artisti portano profondamente come Mia Martini le caratteristiche genetiche della loro terra».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares