X
<
>

Mimmo Praticò

Tempo di lettura 2 Minuti

L’obiettivo primario della società rimane la salvezza

REGGIO CALABRIA – La nuova Reggina, spera nelle fortune del nuovo anno. Si riparte dal mercato di riparazione (che aprirà i battenti domani), la squadra ha bisogno di un restauro. L’obiettivo primario della società rimane la salvezza, mantenere la categoria è fondamentale per il calcio reggino. Praticò, ricorda con un flash che la prima metà dell’anno appena passato è stato abbastanza positivo: «Abbiamo guadagnato con merito i play off, pur soffrendo molto, poi siamo stati ripescati in Lega Pro, ottenendo con le nostre piccole forze, il ritorno tra i professionisti. Vorrei ricordare a tutti che i sacrifici sono stati enormi, nulla ci è stato regalato. La terza serie è un miracolo vero e proprio. Non aggiungo altro. Chi pensa sia stato tutto facile, si sbaglia di grosso. I sacrifici sono stati enormi, non solo finanziarii».

Il cammino verso la terza serie è stato, in effetti, abbastanza faticoso: «Si, abbiamo vinto poco, in effetti, e siamo scivolati all’ultimo posto della classifica. La vittoria col Fondi in casa, ci ha dato nuova carica, dopo 11 gare senza vittorie. Non è bastato. Bisogna fare di più». La sconfitta nel derby col Messina, con uno strascico polemico non indifferente, ha lasciato il segno: «Abbiamo visto tutti come è andata, ma abbiamo il tempo di riprenderci. Stiamo cercando di verificare cosa manca ancora a questa squadra per ritrovare il feeling con la vittoria. Faremo il possibile per potenziarla, il mercato di riparazione ci viene incontro. La società si confronterà presto col ds, Martino che segue il mercato, i fatti di Messina ci hanno un po’ distratti. Vedremo come intervenire».

A proposito del derby di Messina, vi siete sentiti col presidente giallorosso Stracuzzi?”Ci conosciamo, ci siamo incontrati anche in Lega, tra di noi ci sono ottimi rapporti. Ci siamo sentiti dopo la partita, si è detto rammaricato per quanto accaduto». I fatti, però, sono abbastanza gravi. Pezzobon ha candidamente ammesso che i calciatori della Reggina sono stati picchiati fuori e dentro il campo, dopo le dichiarazioni di Zeman: «Ci sono delle indagini in corso anche sulle dichiarazioni fornite nel dopo partita. Mi è sembrato di capire, non vorrei sbagliarmi, che un funzionario della procura federale, abbia riferito di aver visto un tesserato del Messina colpire un calciatore della Reggina. Personalmente non posso dir nulla, ma confido negli organi competenti e nelle loro indagini.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares