X
<
>

Un'azione di gioco

Tempo di lettura < 1 minuto

REGGIO CALABRIA – Terzo successo in quattro giornate per il Monza, che torna a vincere dopo il pareggio col Pordenone. I brianzoli partono alla carica con Barberis e Boateng in mischia nei primissimi minuti, poi però faticano a filtrare l’arioso possesso palla della Reggina. Botta e risposta: Gytkjaer sciupa un cross di D’Errico (18′), Bellomo angola troppo dopo una combinazione Situm-Bianchi (28′).

I biancorossi protestano anche per un mani in area di Cionek su cross di Frattesi, ma tutto cambia ad inizio ripresa. Folorunsho, già ammonito, si fa espellere per un’entrataccia a centrocampo.

Poi l’episodio: corner di Barberis, Mota Carvalho sovrasta Del Prato e incorna in gol. Poco dopo una ripartenza orchestrata da Boateng e Frattesi lancia ancora Mota Carvalho, steso in area da Plizzari. Rigore, ma dal dischetto Boateng si fa ipnotizzare.

Al quarto d’ora, invece, il tiro-cross di Carlos Augusto si stampa sul palo: è di fatto l’ultimo sussulto. La Reggina non ha più benzina, il Monza non la chiude ma porta lo stesso a casa i tre punti.

Dopo questa ennesima sconfitta, la Reggina ha reso noto che a partire da lunedì 30 novembre e fino alla gara con il Brescia la squadra sarà in ritiro presso il centro sportivo Sant’Agata. I tesserati non rilasceranno dichiarazioni agli organi di stampa.

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares