X
<
>

Condividi:

La Volley Reghion torna a sorridere. Nella gara in Campania le atlete del club reggino rifilano un 3-0 al Nola che non ammette repliche, sfatando così il tabù trasferta. Dopo una iniziale fase di studio, le squadre hanno iniziato a darsi battaglia nel primo parziale, con le ospiti che sono riuscite a vincere per 20-25. Nel secondo set la Reghion non ha proprio dato scampo al Nola, infliggendole un perentorio 8-25 e portandosi sul 2-0. Il terzo ed ultimo parziale è stato di ordinaria amministrazione per le reggine, che lo hanno vinto con il punteggio di 16-25. Netta la differenza di valori, per quella che rimane comunque una vittoria che dà tantissimo morale alle reggine, dopo due settimane negative. Da martedì testa alla prossima gara, quando si tornerà tra le mura amiche del Palacalafiore contro la Molinari Napoli.

«È stata una gara abbastanza buona per noi – ha commentato la palleggiatrice Giuliana Cannestracci – anche perché avevamo bisogno di una vittoria. Dopo una fase iniziale non propriamente eccezionale, abbiamo capito la forza che abbiamo e siamo riuscite a costruire un bel gioco e portare a casa il risultato». Ed ancora: «È una vittoria che serve sia per il morale sia per la classifica. Ci aiuterà a ritrovare la fiducia che abbiamo e ci permetterà di poter continuare il campionato nella miglior maniera». Infine: «Bene la combinazione muro-difesa e ricezione, brave anche nella distribuzione. De Araujo ha distribuito molto bene e permesso così di fare un ottimo gioco».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA