Salta al contenuto principale

Luca Abete da Striscia la notizia all'Unical
per motivare gli studenti a credere in se stessi

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 21 secondi

COSENZA - Arriva anche all'Unical il tour #Noncifermanessuno con 400 studenti dell'Università e del liceo Tommano Campanella che hanno incontrato Luca Abete, l'inviato delle Iene, in un progetto itinerante teso a far crescere la motivazione a realizzarsi nei giovani. 

La giornata ha avuto inizio alle 9,30 con la distribuzione di gadget e t-shirt presso gli stand allestiti nell’ateneo. Alle 14 è, poi, andato in scena lo show motivazionale dell'inviato di Striscia La Notizia, che tra l'altro è ideatore e testimonial del Tour. 

GUARDA IL VIDEO CON L'INTERVISTA A LUCA ABETE

«Questo è un mese molto significativo per me – ha spiegato Abete – perché esattamente dieci anni fa iniziavo la mia avventura a Striscia La Notizia. Un avvenimento che mi ha cambiato la vita e che, proprio per questo, ho deciso di condividere oggi con gli studenti calabresi. A loro ho spiegato che occorre, ogni giorno, tenacia e determinazione per superare le difficoltà e gli ostacoli che si frappongono tra noi e il raggiungimento di un obiettivo. La motivazione e i sacrifici alla fine premiano sempre».

L’incontro, organizzato in collaborazione con UniCal creativa, è stato aperto dal saluto del prorettore dell’Università della Calabria, Guerino D'Ignazio, e dagli interventi di Luigi Filice, prorettore del centro residenziale, e Carmen Argondizzo, Delegata del Rettore per la Creatività nel Campus.

La tappa si è conclusa con l’ingresso della mascotte del Tour, l’alieno N1CF14, ed il selfie di gruppo di Luca Abete con gli studenti. Prossima tappa all’Università degli Studi di Palermo mercoledì 21 gennaio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?