Salta al contenuto principale

La guida dei ristoranti edita da l'Espresso premia
chef calabrese come giovane rivelazione dell'anno

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

CATANZARO - C'è un calabrese sul gradino più alto della guida I ristoranti d’Italia 2016 de l’Espresso, diretta da Enzo Vizzari e presentata oggi alla Stazione Leopolda di Firenze in collaborazione con Pitti Immagine. 

A conquistare il premio speciale di giovane dell’anno è stato, infatti, Luca Abbruzzino, del ristorante Antonio Abbruzzino di Catanzaro. Una conferma per un ragazzo promettente che si è confermato al vertice tra le nuove generazioni di chef. L'annuncio era stato dato lo scorso mese di agosto, quindi è arrivato il riconoscimento ufficiale con la presentazione della guida.

Abbruzzino è stato anche finalista della S.Pellegrino Young Chef 2015 ed è uno dei volti nuovi della gastronomia calabrese.

Per il resto, la guida de l'Espresso ha confermato per il quarto anno consecutivo L’Osteria Francescana di Massimo Bottura, a Modena, al vertice della ristorazione italiana, raggiungendo il massimo punteggio di 20/20 mai attribuito fino ad oggi, dalla guida.

Nel complesso sono 34 i ristoranti con "tre cappelli" presenti nella guida, 84 con "due cappelli", 353 con "un cappello", per un totale di 470 locali con punteggio da 15/20 in su. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?