Salta al contenuto principale

Due secoli di sacerdoti e sesso in Calabria
Le testimonianze raccolte in un libro

Calabria

Chiudi

La copertina del libro

Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

COSENZA - Esce in libreria "Oltre il confessionale, sesso e religione nella Calabria moderna". Lo ha scritto lo storico Antonello Savaglio. In circa 400 pagine vengono ripercorsi atti e testimonianze di due secoli di processi a sacerdoti e vescovi accusati di concubinaggio o comunque di aver avuto relazioni con donne - e in qualche caso uomini - scelte tra i fedeli. 

Relazioni vere e proprie, in qualche caso pubbliche, ma anche violenze, stupri e omicidi.

GUARDA IL VIDEO con l'intervista all'autore

Uno spaccato della società calabrese che mette a nudo i vizi di un mondo particolare, quello dei sacerdoti, che si dimostra del tutto non esente dalle deviazioni umane ma anche più semplicemente dalla ricerca del piacere sessuale anche da parte di chi a quel piacere aveva rinunciato per voto e per fede.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?