Salta al contenuto principale

Conservatori di musica esclusi dal tavolo regionale
Scoppia la polemica: «Metodo incomprensibile»

Calabria

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

CATANZARO - E’ polemica dei conservatori di musica di Cosenza, Vibo Valentia e Reggio Calabria per il mancato coinvolgimento al tavolo tematico su musica, creatività e imprese della produzione musicale convocato questo pomeriggio nell’ambito del forum regionale della cultura.

«I conservatori di musica - sottolineano in una nota i direttori Antonella Calvelli, Francesco Antonio Police e Franco Barillà - sono sedi primarie di alta formazione, di specializzazione, di ricerca e di produzione musicale. Pertanto risulta incomprensibile il mancato coinvolgimento istituzionale delle strutture Afam (Alta formazione artistica, musicale e coreutica) della nostra regione nell'ambito di un tavolo che si appresta a discutere le sorti, le prospettive e le strategie regionali per una programmazione delle politiche culturali, in generale, e in particolare dello sviluppo e della qualificazione della produzione musicale nei prossimi anni».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?