Salta al contenuto principale

La spiaggia di Scifo a Capo Colonna, il tesoro del Crotonese

Le meraviglie della Calabria, una regione da scoprire

Calabria
Didascalia Foto: 
La spiaggia di Scifo
Tempo di lettura: 
0 minuti 59 secondi

CROTONE - Costruita nei primi anni del Seicento, la Torre di Scifo, originariamente nominata Torre di Capo Pellegrino, è il luogo simbolo di uno dei tratti più suggestivi della costa crotonese.

CLICCA QUI PER ACCEDERE AL CONTEST DEL QUOTIDIANO
E SCEGLIERE LA SPIAGGIA PIÙ BELLA DELL'ESTATE 2017

La spiaggia di Scifo, su cui svetta, è un tesoro per i bagnanti. Acque limpide e cristalline, sabbia rossa che vira sul dorato dai granelli fini che scivolano tra le dita.

Un luogo incontaminato caratterizzato da una ricca e rigogliosa macchia mediterranea.

SCOPRI TUTTI I CONTENUTI SULL'INIZIATIVA
"LA SPIAGGIA PIÙ BELLA DELLA CALABRIA ESTATE 2017"

La spiaggia di Scifo si trova a Capo Colonna, sul promontorio Lacinio, area di grande rilievo naturalistico e storico archeologico grazie ai resti dell'antico santuario di Hera Lacinia, ma anche del successivo insediamento dei romani.

SCOPRI TUTTI I SEGRETI E LE MERAVIGLIE DELLA CALABRIA
NEL FASCICOLO AD AGGIORNAMENTO DINAMICO

Tuffarsi nelle acque di Scifo significa immergersi nella storia dell'antica Kroton, di una delle colonie più importanti della Magna Graecia. E' altresì un tuffo in una delle aree marine protette più grandi d'Europa, compresa tra Crotone e Isola di Capo Rizzuto, ricca peraltro di percorsi di archeologia subacquea per gli appassionati del genere.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?