Salta al contenuto principale

Locride, la legalità passa da una sana imprenditoria

Da Confcooperative fondi per il gruppo Goel

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
L'ostello di Goel
Tempo di lettura: 
1 minuto 36 secondi

SIDERNO (REGGIO CALABRIA) - Confcooperative, tramite Fondosviluppo, con un contributo di 150.000 euro sarà tra i sostenitori del Villaggio Goel: uno spazio dove troveranno posto gli uffici di tutti i servizi strategici del gruppo.

Nascerà a Siderno, il centro più popoloso e commerciale della Locride, un Comune la cui amministrazione è stata più volte sciolta per infiltrazione mafiosa. Territorio di una delle più potenti cosche della 'ndrangheta. Sorgerà nel corso principale chiamato “delle lavatrici”, per la presenza di innumerevoli esercizi commerciali in cui si ricicla denaro di provenienza illecita. Sarà una nuova ulteriore provocazione per dimostrare che un altro tipo di sviluppo economico e sociale è possibile.

“L'esperienza del gruppo cooperativo Goel - sottolinea il presidente di Confcooperative, Maurizio Gardini - dimostra ancora una volta la straordinaria capacità del modello cooperativo di essere strumento in grado di organizzare e promuovere lo sviluppo economico e sociale proprio lì dove ce ne è più bisogno. C'è bisogno di iniziative che siano in grado di dimostrare che è possibile seguire percorsi di crescita nella legalità attraverso la partecipazione e la condivisione di capacità ed esperienze e che non si deve cedere alla rassegnazione. Confcooperative non farà mai mancare il suo sostegno a progetti di rinascita e di promozione sociale ed economica del territorio che vede protagonisti uomini e donne di quella comunità”.

Nella nuova sede troveranno spazio amministrazione, ufficio legale, direzione e coordinamento, ufficio progetti, marketing, comunicazione; il Campus Goel (l'incubatore delle imprese etiche e innovative di Goel); l’Atelier sartoriale e produttivo di Cangiari; il ristorante Amal (già vittima di un attentato con un ordigno esplosivo); l’Agenzia Viaggi e il Tour Operator di turismo responsabile “I Viaggi Del Goel”; gli Uffici Commerciali e Amministrativi di Goel Bio. Oltre all’atelier di esposizione e di vendita dei capi Cangiari, il Museo della Tessitura a Mano Calabrese; un negozio di prodotti biologici e tipici locali; una sala per incontri pubblici; una struttura ricettiva turistica ecologica legata a “I Viaggi del Goel”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?