Salta al contenuto principale

Unical, Ventura rimette la delega internazionalizzazione

Strascichi e ricorsi per le elezioni Senato Accademico

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Gino Crisci
Tempo di lettura: 
1 minuto 41 secondi

RENDE (COSENZA) - Alberto Ventura, delegato all’internazionalizzazione dell’Università della Calabria, ha rimesso al rettore Gino Crisci la delega. Il motivo? L’esito della tornata elettorale per il rinnovo del Senato Accademico dell’Unical (LEGGI I RISULTATI). Ventura partecipava all’elezione con un carico di responsabilità e aspettative in più – forse – rispetto agli altri, perché in corsa da membro della governance dell’ateneo.

L’esito finale non è stato quello che il docente si augurava: primo dei non eletti per la quota dei professori con 54 voti, separato da sole 4 preferenze da Salvatore Critelli e Michele Galluccio, eletti entrambi con 58 preferenze. È stato però il risultato che temeva: nella lettera in cui rimette a Crisci la delega, Ventura gli avrebbe ricordato che il rischio di una mancata elezione era stato portato all’attenzione del rettore, ma invano.

L’ormai ex delegato di Crisci – dato in ticket con Alfio Cariola, in corsa per la quota direttori – faceva affidamento anche sul sostegno del rettore, che nella stessa tornata, e sempre per la componente direttori, aveva in campo altri due candidati a lui riconducibili: proprio Critelli e Galluccio, entrambi provenienti dal Dibest. Qualcosa, però, non ha funzionato e Ventura deve essersi sentito penalizzato e delegittimato dalla scelta del rettore Crisci.

Senato, possibili ricorsi

 

Il risultato finale delle elezioni per il Senato, in realtà, potrebbe non essere definitivo. Sembra infatti che alcuni candidati non eletti siano pronti a fare ricorso, per chiedere il riconteggio delle schede del seggio 1 e soprattutto la verifica delle schede nulle. Ben 47, in un solo seggio, su 367 votanti: quasi il 13 per cento.

Un numero anomalo, soprattutto se confrontato con i dati dello scrutinio del seggio 2, dove le nulle sono state 19. Un eventuale riconteggio potrebbe comportare qualche modifica non trascurabile, tanto più che gli eletti (e i primi dei non eletti) per la componente docenti sono separati da pochi voti: Maria De Paola, ad esempio, ha mancato l’elezione per un solo voto, Alessandra Crispini per 8 e Ventura, come abbiamo scritto, per 4. Il termine per presentare ricorsi scade lunedì alle 12.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?