Salta al contenuto principale

Demolizione Hotel Jolly, Oliverio: «Altra promessa mantenuta»

Su Facebook Occhiuto ribatte: «È vero o è una fake news?»

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
L'hotel Jolly di Cosenza
Tempo di lettura: 
1 minuto 46 secondi

CATANZARO - «È iniziato l’abbattimento di quello che è stato considerato un ecomostro nel centro storico di Cosenza (LEGGI LA NOTIZIA). Della sua demolizione siamo stati fautori negli anni passati e ne siamo oggi protagonisti».

SCOPRI I CONTENUTI SULL'HOTEL JOLLY DI COSENZA

A sostenerlo è il presidente della Regione Mario Oliverio in una nota diramata dall’ufficio stampa della Giunta regionale attraverso la quale ha aggiunto che «non abbiamo esitato - aggiunge Oliverio - a destinare 3,5 milioni di euro per la riqualificazione delle aree, per come proposto dal Comune di Cosenza. Così come siamo stati pronti, ovviamente nel rispetto delle procedure di legge, ad integrare il già cospicuo finanziamento con altri 500 mila euro, già liquidati, per consentire al Comune l’acquisizione dell’immobile ex sede Aterp, integrando le sue risorse pari a 800 mila euro (da versare in 5 annualità 2018-2022, con una prima rata quindi versata per 160 mila), consentendone in tal modo lo smantellamento. Oggi è un giorno importante per Cosenza e per il suo Centro antico».

LEGGI DELLE TENSIONI TRA COMUNE E REGIONE

Oliverio aggiunge poi che «l’idea, che fu di Giacomo Mancini e nostra, trova finalmente compimento con questa Giunta regionale, che ha avuto la sensibilità di mettere a disposizione le risorse necessarie per rendere realtà un obiettivo che sembrava utopico. Senza idee e, direi in cosentino, 'senza sordi nun si cantano misse'».

«La demolizione in atto - prosegue Oliverio - fa giustizia e chiarezza sulle polemiche delle settimane scorse. Oggi, diviene chiaro quanto fosse fuori luogo e strumentale la polemica intentata da Palazzo dei Bruzi. Tutto ciò è avvenuto senza che la Regione si facesse condizionare da un dibattito con punti di vista assai controversi intorno alla scelta di finalizzare quel sito al Museo di Alarico. Da parte nostra un altro impegno mantenuto, un altro fatto consegnato alla città di Cosenza e alla Calabria».

Il Commento del sindaco Mario Occhiuto

Le dichiarazioni del presidente della giunta Regionale hanno trovato immediatamente il commento del sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, che su Facebook, postando uno screenshot della pagina web del sito ufficiale della Regione riportante il commento di Oliverio, afferma con tono sarcastico: «È vero o è una fake news?».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?