Salta al contenuto principale

Pizza per i bambini diabetici, adesso è possibile

La ricerca compiuta da un team medico a Catanzaro

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
I giovani assieme ai responsabili del progetto
Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

CATANZARO - Buono notizie dal mondo della scienza applicata all'alimentazione. Anche il bambino diabetico adesso può consumare la pizza.

È quanto ha reso possibile il progetto "GlicoPizza» realizzato da un team medico coordinato da Felice Citriniti, responsabile della diabetologia pediatrica dell’ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro, grazie all’utilizzo di farina derivata dalla macinatura a pietra di grano Verna, utilizzando una lievitazione con pasta madre.

Venti bambini con diabete mellito di tipo 1, insulinodipendenti, si sono ritrovati al Mulinum di San Floro, casolare biosostenibile dove l'imprenditore Stefano Caccavari, grazie a un "crowdfunding" innovativo, ha recuperato un antico mulino con macine in pietra naturale per gustare pizza preparata con farina integrale Mulinum.

Da subito, in tutti i partecipanti, si è registrata una riduzione dei valori medi della glicemia rispetto a quanto osservato dopo l’assunzione di pizza preparata con farina 00. «Recuperando i grani antichi - ha detto Caccavari - non soltanto difendiamo il territorio, ma assicuriamo anche la salute».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?