Salta al contenuto principale

Calendario solidale dell'Avvento, l'Aism in scena al Rendano con i racconti in vernacolo

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Un momento durante il campo estivo organizzato dall’associazione ogni anno
Tempo di lettura: 
1 minuto 21 secondi

L’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, quest’anno spegne 50 candeline e la sezione di Cosenza ha una storia lunga circa trent’anni. Per le iniziative di Natale i soci saranno in campo con la compagnia teatrale “I sognatori dell’Aism” guidati dalla regista Lucia Catalano, che porteranno in scena uno spettacolo dal titolo “Io e la sanità”.

Una serie di racconti in vernacolo, un vissuto, una critica in maniera ironica alla sanità, previsto per il 16 dicembre al teatro Rendano, nell'occasione ci sarà una raccolta fondi. Come ogni anno poi, nel mese di dicembre è già attiva nelle piazze la vendita di stelline di Natale. Si tratta di addobbi per gli alberi o di segnaposto per le tavole imbandite. Il ricavato delle vendite verrà devoluto per metà alla sezione di Cosenza, per l’altra metà alla ricerca.

LEGGI IL CALENDARIO SOLIDALE DELL'AVVENTO

 

Oggi l’Aism di Cosenza ha una sede a Serra Spiga in comodato d’uso dall’Asp; al piano superiore inoltre vi è anche il Centro sclerosi multipla, un centro clinico che garantisce accesso ai farmaci e sostegno medico ai malati. Chiunque volesse contribuire può farlo decidendo di diventare volontario, con donazioni anche in forma anonima, oppure partecipando alle iniziative natalizie e durante l’anno.

L'iniziativa

Per Natale fatti un regalo: apri il tuo cuore e aiuta gli altri. Nasce con questa idea Il calendario solidale dell'Avvento, una rubrica che ci accompagnerà fino a Natale. Ogni giorno racconteremo storie e iniziative che arrivano dal mondo del volontariato e dell'associazionismo, aperte al contributo e all'impegno di tutti. Potete segnalarcele anche voi, inviando una mail all'indirizzo cosenza@quotidianodelsud.it e indicando come oggetto “calendario solidale dell'Avvento”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?