Salta al contenuto principale

Una fine d'anno nel segno di Mimmo Lucano a Riace

Centinaia di persone hanno manifestato per il sindaco

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Domenico (Mimmo) Lucano
Tempo di lettura: 
1 minuto 12 secondi

RIACE (REGGIO CALABRIA) - Una fine d'anno nel segno di Mimmo Lucano, almeno a Riace dove in alcune centinaia hanno voluto salutare il 2019 manifestando, concretamente, anche in sua assenza, sostegno al sindaco sospeso del comune del reggino sottoposto al divieto di dimora in forza dell'operazione Xenia (LEGGI LA NOTIZIA), e per dare così una mano al "modello" di accoglienza e integrazione realizzato negli anni in questa porzione di Calabria.

SCOPRI TUTTI I CONTENUTI SULL'OPERAZIONE XENIA

Tra fuochi d’artificio, slogan «Mimmo libero» cori con «Bella Ciao» davanti ad uno striscione «Ho il cuore a Mimmo» sono arrivati in più di trecento da tutta l'Italia e dall’estero e a mezzanotte si sono ritrovati tutti nella piazza del borgo.

SCOPRI TUTTI I CONTENUTI SUL SINDACO
DELL'ACCOGLIENZA DOMENICO (MIMMO) LUCANO

Tutto è partito, hanno spiegato gli organizzatori, da un post su una pagina Facebook che, in breve, è diventato virale.

LEGGI LE MOTIVAZIONI SHOCK CON CUI IL RIESAME
HA DISPOSTO LA MISURA CAUTELARE
A CARICO DI MIMMO LUCANO

E così sono piovute adesioni anche dal Belgio, dalla Svizzera e dall’Inghilterra.

LEGGI DELLA CHIUSURA DELLE INDAGINI DELL'OPERAZIONE XENIA

È stata anche creata una artigianale cassetta delle lettere "Scrivi a Mimmo" dove ognuno ha potuto lasciare un bigliettino con delle frasi rivolte a Lucano che, dopo la sospensione e a causa del divieto di dimora, vive in un paese della zona a non molta distanza da Riace. La cassetta con tutto il suo contenuto verrà consegnata domani a Mimmo Lucano.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?