Salta al contenuto principale

Brusco aumento dell'influenza, verso il picco

La Calabria è tra le regioni più colpite dal virus

Calabria
Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

CATANZARO - C'è anche la Calabria tra le regioni maggiormente colpite dal «brusco aumento» dei casi di influenza che si registra in diverse zone dell'Italia. 

Solo nella scorsa settimana, il virus ha costretto a letto 725.000 italiani e ben 3,6 milioni da inizio stagione. Ad aggiornare i dati, il bollettino settimanale di sorveglianza epidemiologica Influnet, a cura dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss), in cui si sottolinea che «ci si avvicina al picco epidemico stagionale».

Nella quarta settimana del 2019, il livello di incidenza, in Italia, è stato pari a circa 12 casi per mille assistiti, soprattutto nella fascia di età pediatrica: sotto i cinque anni, infatti, l’incidenza è passata da 28 casi a 37 casi per mille assistiti nell’ultima settimana. La Provincia Autonoma di Trento, Umbria, Marche, Abruzzo, Campania e, appunto, la Calabria le regioni maggiormente colpite.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?