Salta al contenuto principale

La Regione stanzia 210 mila euro per gli alunni disabili

Saranno ripartiti tra i 13 poli per l'inclusione scolastica

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Un momento della riunione
Tempo di lettura: 
1 minuto 7 secondi

CATANZARO - Un totale di 210 mila euro stanziati per favorire l'inclusione degli alunni disabili nelle scuole, questa la notizia principale che l'assessore regionale all’istruzione e alle attività culturali Maria Francesca Corigliano ha annunciato durante l’incontro con i referenti dei Poli per l'inclusione scolastica che ha visto anche la partecipazione di Carmela Siclari in rappresentanza dell’Ufficio scolastico regionale.

In particolare, secondo quanto riportato in una nota stampa della Regione Calabria, «l'assessore ha informato i presenti della scelta, condivisa con il presidente Mario Oliverio di destinare la somma di 210 mila euro per favorire l’inclusione degli alunni disabili frequentanti la scuola per l’infanzia, primaria e secondaria di primo grado. È intervenuta all’iniziativa anche la dirigente del settore regionale all’istruzione Anna Perani, la quale ha spiegato tecnicamente come utilizzare i fondi».

«Si tratta - ha spiegato l’assessore Corigliano, ringraziando i presenti per l’apprezzamento e la condivisione della scelta - di una somma straordinaria ripartita equamente tra le istituzioni scolastiche 'Polo per l’inclusione' in risposta ad un bisogno reale. Infatti, nonostante la Regione destini il 60% delle risorse disponibili sul diritto allo studio (L.R.27/85) all’inclusione degli alunni disabili, ci sono sempre nuove istanze per le figure di supporto all’autonomia e per l’acquisto di sussidi speciali».

Ad ogni Polo (sono 13 sul territorio regionale) sono state assegnate circa 16.200 euro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?