Salta al contenuto principale

Una raccolta fondi per il reparto di Oncologia

Iniziativa tenuta a Tropea da alcuni imprenditori

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
La consegna dei fondi
Tempo di lettura: 
1 minuto 32 secondi

TROPEA (VIBO VALENTIA) – L’idea è sorta durante la preparazione delle manifestazioni relative al periodo natalizio. Così, accanto al mercatino di Natale con i suoi tanti chioschi, ne è stato allestito un altro, in uno spazio di fronte all’Antico sedile, denominato ”Chiosco solidale” perché l’intento che lo aveva fatto nascere era proprio per raccogliere fondi da devolvere in beneficenza. Una beneficenza che servisse ad alleviare sofferenze.

Ad avere tale idea sono stati quattro imprenditori tropeani, ossia Domenico De Lorenzo, Giuseppe Muggeri, Salvatore e Antonio Trecate. Dal 9 dicembre al 6 gennaio, tutte le sere hanno aperto il chiosco accogliendo i vari visitatori mettendo a frutto la loro idea di solidarietà. Così, nella mattinata di martedì sono stati nel reparto di Oncologia dell’ospedale cittadino per consegnare il ricavato.

Sono stati accolti dal direttore sanitario Liberata Purita che ha elogiato la loro iniziativa, nonché dalla presidente dell’associazione “Insieme per”, Mary Giofrè, la quale ha affermato che l’associazione ha ricevuto il bonifico di 2400 euro, la somma raccolta dal Chiosco solidale. Informando anche che è stata usata per l’acquisto di creme necessarie per lenire i problemi che ne derivano con la chemio a cui si devono sottoporre i malati oncologici. L’imprenditore Domenico De Lorenzo, a nome del gruppo che ha allestito il Chiosco solidale, ha di seguito affermato che l’iniziativa è stata avviata con il desiderio di aiutare chi ha bisogno, specie i malati che vanno anche tutelati.

Quindi la scelta unanime del reparto di Oncologia e dell’associazione “Insieme per” che si spende da anni per stare al fianco dei malati e dei loro familiari. Ha concluso il dirigente medico Giuseppe Euticchio che ha parlato del Reparto di Oncologia, unico per tutta la provincia di Vibo Valentia, le cui cure sono di alto livello, evidenziando come stando insieme e unendo le forze, si possa andare meglio avanti. Area degli allegati

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?