Salta al contenuto principale

Torna l'inverno: crollo temperature nel fine settimana

La Calabria tra le regioni più esposte: rischio neve

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Uno spazzaneve in azione
Tempo di lettura: 
1 minuto 13 secondi

CATANZARO - Si rifà vivo l’inverno in Italia, in particolare al Centrosud, dove nel weekend le temperature scenderanno anche di 10 gradi a causa di un’irruzione di aria fredda dai Balcani e potrà nevicare. Secondo le previsioni di Edoardo Ferrara, meteorologo di 3bmeteo.com, «è confermato l'arrivo di venti freddi direttamente dalla Russia, che vedrà un sussulto dell’inverno anche sul Belpaese». E la Calabria è tra le regioni più esposte a questa nuova ondata di maltempo.

«L'irruzione fredda - precisa il meteorologo - sarà accompagnata da venti anche forti di grecale, che soffieranno a partire dall’Adriatico con raffiche anche di oltre 70-80km/h e determineranno un netto calo delle temperature. Il calo termico sarà più sensibile al Sud e medio Adriatico dove si perderanno anche oltre 8-10 gradi rispetto a questi giorni, fino a 12-14 gradi sull'Appennino».

Possibile neve fino in collina da Molise e Puglia, a Basilicata, Calabria, Appennino campano e sulla Sicilia; qualche nevicata a quote molto basse anche sull'Abruzzo soprattutto interno. Il calo termico ci sarà anche al Nord, sebbene meno marcato e comunque più avvertibile su Val Padana e Prealpi: «Qui è attesa - precisa il meteorologo di 3bmeteo.com - una sostenuta ventilazione da Est che ripulirà seppur temporaneamente l’aria stagnante e inquinata dei giorni scorsi».

Si tornerà dunque a respirare aria d’Inverno seppur solo temporaneamente: nella prossima settimana è infatti attesa una ripresa delle temperature, anche sensibile al Centronord dove si tornerà abbondantemente sopra la media.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?