Salta al contenuto principale

FlixBus, rafforzato corridoio tra la Calabria e la Sicilia 

Sono diventate 50 le città collegate dalla società

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Un autobus FlixBus
Tempo di lettura: 
1 minuto 55 secondi

REGGIO CALABRIA - Sulla scorta del successo di questi primi mesi, FlixBus continua a investire sui collegamenti interregionali con la Calabria, avviando connessioni tra Villa San Giovanni e Trapani e Alcamo e portando così a circa 50 il numero di città collegate con il Reggino. Con le nuove corse, attive da domenica 3 marzo, si consolida inoltre il corridoio Calabria-Sicilia, che dall’approdo dell’operatore sull’Isola a dicembre ha incontrato sempre più il favore dei passeggeri calabresi, soprattutto relativamente ai collegamenti con Palermo e Catania.

Villa San Giovanni sempre più snodo preferenziale per la rete FlixBus in Calabria e in tutto il Sud Con le nuove corse per il Trapanese, Villa San Giovanni si conferma inoltre sempre più un hub strategico per la rete dell’operatore in Italia e in tutto il Mezzogiorno: collegata con diversi tra i principali centri nazionali, tra cui Roma, Milano, Torino, Bologna e Firenze, e pertanto luogo di partenza prediletto di studenti e giovani lavoratori fuorisede da tutta la Calabria, la città è anche luogo di interscambio privilegiato per chi dalla Sicilia è diretto verso nord. Villa è infatti collegata, fra le altre, con Messina (fino a 4 volte al giorno), con Milazzo (fino a 3), Palermo, Catania (fino a 4), Enna (fino a 3), Agrigento (fino a 2) e Caltanissetta. Tutte le corse da Villa San Giovanni, in partenza da Viale Italia (presso la stazione FS), sono acquistabili online, via app e nelle agenzie viaggi del territorio.

A bordo, Wi-Fi gratuito, prese elettriche e toilette. Inoltre, da oggi sarà possibile usufruire di una speciale scontistica per tutti i viaggi verso la Sicilia effettuati tra il 1° marzo e il 10 aprile, con prezzi a partire da 9,99 euro. FlixBus nel Reggino: una provincia su cui continuare a investire Dal suo arrivo a Reggio, avvenuto a dicembre, FlixBus ha continuato a incrementare i collegamenti con la provincia, con il duplice obiettivo di creare nuove opportunità di viaggio per la popolazione locale e al tempo stesso incentivare l’arrivo di visitatori.

Oltre al capoluogo, collegato con città come Roma, Milano, Firenze, Roma e Napoli, FlixBus è presente infatti anche in medi e piccoli centri come Palmi, Gioia Tauro e Rosarno. Una decisione volta a creare mobilità in aree poco collegate dalle reti tradizionali e in linea con l’espansione perseguita in Europa, dove il 40% delle fermate FlixBus è in città con meno di 20.000 abitanti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?