Salta al contenuto principale

Fondi "Spiagge sicure" a dieci Comuni calabresi

Il Ministero punta a contrastare gli abusivismi

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
La spiaggia di Pizzo
Tempo di lettura: 
0 minuti 44 secondi

SONO dieci in Calabria i Comuni che beneficeranno dei fondi Spiagge Sicure 2019. Ogni ente riceverà 42mila euro che potranno essere investiti per l’assunzione a tempo determinato di agenti di Polizia Locale, per il pagamento degli straordinari, per l’acquisto di nuove attrezzature o per la promozione di campagne di sensibilizzazione.

Lo ha reso noto il Ministero dell’Interno, aggiungendo: «L'obiettivo è contrastare l'abusivismo commerciale e la contraffazione durante il periodo di massima affluenza turistica. In particolare, in Calabria saranno coinvolti i Comuni di Corigliano Rossano, Praia a Mare, Cutro, Isola di Capo Rizzuto, Parghelia, Pizzo, Ricadi, Tropea e Zambrone».

«Il contrasto all’abusivismo - afferma il ministro Matteo Salvini - è un doveroso impegno a tutela dei commercianti onesti, mentre la stretta sulla contraffazione serve anche per tutelare la salute dei cittadini. Il finanziamento di Spiagge Sicure è l’ennesimo segnale di attenzione alle comunità locali e alla loro sicurezza».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?