Salta al contenuto principale

Ancora scosse di terremoto nel Cosentino

Registrati quattro sismi nell'arco di 12 ore

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
L'area del sisma di Santa Sofia D'Epiro
Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

COSENZA - Primo maggio di scosse sismiche nel cosentino dove nel pomeriggio si sono succedute tre scosse, la prima a Campana e le altre due a Santa Sofia D'Epiro dove apena 15 giorni fa si erano verificate altre due scosse sismiche (LEGGI LA NOTIZIA).

Per quanto riguarda le tre scosse avvenute nella giornata del primo maggio, la prima si è verificata alle 14.12 a circa 3 chilometri da Campana. Il terremoto ha fatto registrare una magnitudo di 2.0 ad una profondità di 31 chlometri.

Quasi due ore dopo, e per la precisione alle 15.52 la prima delle due scosse verificatesi a Santa Sofia d'Epiro. L'Istituto di Geofica e vulcanologia ha rilevato una magnitudo di 3.1, percepita dalla popolazione, per una scossa che si è verificata ad una profondità di 6 chilometri e in un'area a un chilometro da Santa Sofia d'Epiro.

La seconda scossa, di magnituda 2.5, si è verificata tre minuti dopo, alle 15.55, ad una distanza di circa 2 chilometri da Santa Sofia D'Epiro e ad una profondità di dieci chilometri.

Nel corso della notte, alle 2.16, tra il primo maggio e il due maggio una quarta scossa si è verificata al largo della costa calabrese nel tratto di mare tra Lamezia Terme e Amantea ad una profondità di 180 chilometri e con una magnitudo pari a 2.1.

Dai controlli effettuati non sono risultati danni a cose e ferimenti a persone

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?