Salta al contenuto principale

Elezioni rettore Unical, fumata nera al primo turno

Testa a testa tra Leone e Perrelli. Alta l'affluenza

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Un momento delle operazioni di voto
Tempo di lettura: 
1 minuto 9 secondi

FUMATA nera nel primo turno per l’elezione del rettore dell’Università della Calabria, per il sessennio 2019-2025.

CLICCA PER SCARICARE IL VERBALE INTEGRALE DELLA SEDUTA

Nessuno dei tre candidati – Nicola Leone, Luigi Palopoli e Raffaele Perrelli – ha raggiunto la maggioranza assoluta dei voti validi, fissata a 417. Stretta la forbice tra i primi due sfidanti: Leone ha ottenuto 335,40 (41,39%), Perrelli 316,38 (39,04%), Palopoli 158,60 (19,57%).

Altissima la partecipazione al voto, soprattutto tra docenti e studenti: qui ha superato il 95 per cento. Per la componente del personale tecnico amministrativo ha votato invece circa l’87 per cento. Lo spoglio delle urne dedicate ai docenti ha visto 305 voti per Leone, 263 per Perrelli e 143 per Palopoli. Sul fronte del personale tecnico amministrativo ha prevalso Perrelli con 257 voti assoluti, seguito da Leone con 188 e Palopoli con 132. Perrelli vince anche nell’urna degli studenti: 93 voti per lui, 36 per Leone e 4 per Palopoli. Il voto di pta e studenti è un voto pesato: conta, rispettivamente, il 10 e il 5 per cento dell’elettorato formato da docenti e ricercatori. La comunità accademica tornerà al voto il prossimo 3 luglio. Se nessuno dovesse raggiungere il quorum nemmeno nel secondo turno, si voterà di nuovo – per il turno di ballottaggio tra i due candidati che avranno raggiungo a quel punto il maggior numero di voti – il 18 luglio.

IL PROGRAMMA ELETTORALE DEL CANDIDATO NICOLA LEONE

IL PROGRAMMA ELETTORALE DEL CANDIDATO LUIGI PALOPOLI

IL PROGRAMMA ELETTORALE DEL CANDIDATO RAFFAELE PERRELLI

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?