X

Tempo di lettura < 1 minuto

DOMANI si celebra il World emoji day, la giornata internazionale dedicata alle famose faccina per comunicare in modo facile e veloce, e InfoJobs ha realizzato un piccolo “Galateo degli emoji a prova di ufficio”. Non solo la top 3 degli emoji approvati per la comunicazione business nel nostro Paese e di quelle che sono da evitare, ma anche una serie di consigli per una comunicazione iconica efficace, che eviti però il rischio di spiacevoli fraintendimenti sul posto di lavoro.

Emoji approvati sono: smile che conferisce ottimismo, approvazione ed entusiasmo per un’idea o un feedback; braccio muscoloso, forza e coraggio, insieme ce la possiamo fare; party felicità per un risultato ottenuto.

Emoji da evitare: cuore perché il simbolo entra nella sfera sentimentale, uscendo dal confine del lavoro e dando adito a fraintendimenti; risata con lacrime perché tende a svilire l’autorevolezza del messaggio; linguacce perché estreme e poco professionali.

Gli emoji vanno utilizzati con i colleghi, non con il capo: ogni ambiente lavorativo ha un proprio tone of voice più o meno formale, ma se in generale con i colleghi la strada all’uso di emoji è percorribile senza grandi ostacoli, il discorso cambia quando si comunica con il capo o con il top management, meglio un’espressività più istituzionale, anche se quando la relazione con i superiori è amichevole, alcune emoji velocizzano la comunicazione e possono essere apprezzate. Altre decisamente di meno, quindi occhio alla faccina!

Scopri L’Inserto Estate
tutti i giorni in edicola con le edizioni calabresi
del Quotidiano del Sud
La tua guida per una estate esplosiva

Appuntamenti, curiosità ed eventi,
selezionati per te dal tuo Quotidiano

  •  
  • 1
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares