X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

Presentato il rapporto Web Observatory

MILANO – Il diabete si colloca ai primi posti tra i temi di salute più ricercati sul web in Italia, insieme all’Alzheimer, ai tumori e ai vaccini, che hanno riscosso notevole interesse in quest’ultimo periodo. Il rapporto Web Observatory presentato mercoledì a Roma analizzando più nel dettaglio questa tendenza fa emergere come “Dott. Google” sia il diabetologo più richiesto nel sud Italia. Infatti in Calabria il diabete è il termine più ricercato tra quelli di salute, mentre in Puglia, Basilicata, Molise, Abruzzo, Sicilia e Campania risulta nella top 3. Trend confermato anche dalla classifica delle città che vede al primo posto Catanzaro, al secondo Messina e al terzo l’outsider Pisa.

Gli argomenti più ricercati riguardano l’alimentazione (38%), le terapie (37%), e ben il 13% ricerca soluzioni definitive. Questi alcuni dei dati illustrati all’Istituto Superiore di Sanità nel corso di un evento organizzato da Italian Barometer Diabetes Observatory (Ibdo) Foundation in collaborazione con Università di Roma Tor Vergata, Health Web Observatory, Whin-Web Health Information Network e Medi-Pragma, con il contributo non condizionato di Novo Nordisk.

“Sono il risultato di due indagini che costituiscono da tempo un appuntamento annuale: il Diabetes Monitor, l’indagine, giunta alla settima edizione, che si propone come un osservatorio dell’evoluzione degli atteggiamenti delle persone con diabete riguardo alla gestione della propria malattia sia dal punti di vista clinico sia sociale, e il Diabetes Web Report, volto a studiare i comportamenti delle persone in rete in tema di salute, in particolare di coloro che hanno il diabete, caregiver e medici“, spiega Lucio Corsaro, Direttore generale Medi-Pragma.

Secondo il Diabetes Monitor, al contrario di quanto si possa pensare, “Dott. Google” non è la fonte più utilizzata per raccogliere informazioni sul mondo del diabete. Già nella rilevazione dello scorso anno si affermavano in maniera preponderante “Dott. Social“, cioè i social media come mezzo di informazione e terreno di confronto con persone che hanno lo stesso problema.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares