X
<
>

Immagini del maltempo che ha colpito la Calabria lo scorso 5 ottobre

Tempo di lettura 2 Minuti

NUOVA allerta meteo diramata dalla Protezione civile e questa volta oltre alle criticità con allerta arancione ci sono anche seri allarmi per parte della regione. Per l’Alto Ionio cosentino, infatti, è stata diramata una allerta di grado rosso con gravi rischi di tipo idrogeologico e idraulico. In paticolare, l’allerta rossa prevede il rischio «di un evento calamitoso, con possibili conseguenze per la pubblica incolumità e per il territorio, in fase di sviluppo sul territorio regionale (od una sua parte) costantemente monitorato dalla Protezione Civile della Regione, che opera sul territorio con azioni di tutela della popolazione e riduzione del rischio».

LEGGI LA CRONACA DELL’APOCALISSE DI PIOGGIA DEL 5 OTTOBRE

Nel dettaglio, il Messaggio di Allertamento Unificato emesso oggi per la giornata di domani 23 ottobre prevede un avvio di criticità per tutta la Calabria con allerta di Colore Arancione con piogge sparse e temporali isolati sulla Calabria Tirrenica e piogge e temporali diffusi sull’Alto Ionio Cosentino dove è in vigore l’allerta rossa. Inoltre, sono previsti venti forti e mareggiate lungo le coste esposte su tutte le zone di allerta meteo.

[editor_embed_node type=”photogallery”]86015[/editor_embed_node]

 

Sotto il profilo meteorologico, le previsioni chiariscono che «il vortice di bassa pressione responsabile dell’attuale maltempo martedì scivolerà verso lo Ionio meridionale, da dove porterà ancora piogge all’estremo Sud, in particolare in Calabria e Sicilia».

Un miglioramento è atteso per la giornata di mercoledì con un correlato innalzamento della temperatura.

LEGGI I CHIARIMENTI SUL SISTEMA DI ALLERTE METEO FORNITI DALLA PROTEZIONE CIVILE

Nel frattempo, il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo «a seguito dell’allerta meteo di livello arancione diramata dalla Protezione civile regionale ha disposto la chiusura di tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado per la giornata di domani martedì 23 ottobre».

Il provvedimento «si rende necessario – spiega una nota del Comune – in via precauzionale, in previsione del “persistere di forti precipitazioni accompagnate da rovesci improvvisi di forte intensità e frequente attività elettrica. Il rischio idrogeologico – si legge nell’ordinanza del sindaco – motivato anche dalle piogge previste durante la sera, potrebbe comportare rilevanti problematiche per la cittadinanza, e in particolar modo per gli studenti, connesse alle difficoltà di spostamento dei mezzi pubblici e privati».

Il sindaco ha anche attivato il COC, Centro operativo Comunale, per monitorare costantemente la situazione e attuare ogni misura occorrente per affrontare eventuali rischi e pericoli a tutela della pubblica incolumità. Si ribadisce, pertanto, la raccomandazione a non mettersi in viaggio se non strettamente necessario; a evitare i sottopassi; ad abbandonare i piani seminterrati o interrati se ubicati in zone depresse o a ridosso di fiumi, torrenti tombati; a non sostare in prossimità di aree con versanti acclivi che potrebbero dare origine a colate rapide di fango e crolli di massi.

Oltre che a Catanzaro le scuole saranno chiuse domani anche a Lamezia Terme, Trebisacce, Rocca Imperiale, Corigliano-Rossano, Cassano, Cariati, Crosia, Civita e Frascineto. Anche a Soriano, nel Vibonese, le scuole sararanno chiuse per la giornata di domani.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares