X
<
>

Una veduta di Sellia

Tempo di lettura < 1 minuto

SONO sei i comuni calabresi premiati con le Spighe Verdi, sesta edizione del riconoscimento che certifica la qualità ambientale e le buone pratiche di sostenibilità seguendo un preciso iter procedurale certificato.

Ad annunciarlo è FEE Italia – Foundation for Environmental Education e Confagricoltura, precisando che Le Spighe Verdi sono state assegnate in 14 Regioni italiane, con 5 comuni non confermati.

In Calabria il riconoscimento è andato ai Comuni di Belcastro e Sellia in provincia di Catanzaro, Montegiordano, Roseto Capo Spulico, Santa Maria del Cedro e Trebisacce nel Cosentino. In questo modo, la Calabria raddoppia il numero dei Comuni, considerato che lo scorso anno le Spighe erano state assegnate a Sellia, Santa Maria del Cedro e Trebisacce.

In ambito nazionale, sul podio svetta il Piemonte che arriva a ottenere il maggior numero di riconoscimenti con 10 Spighe Verdi, seguito dalla Toscana con 7 e dalla Calabria e Puglia a pari merito con 6 località.

Il riconoscimento è pensato per guidare i Comuni rurali, passo dopo passo attraverso degli indicatori, a scegliere strategie di gestione del territorio in un percorso virtuoso che giovi all’ambiente e alla qualità della vita dell’intera comunità.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA