X
<
>

Condividi:

BOLOGNA – E’ a tutti gli effetti un successo la partecipazione della giovanissima concorrente calabrese Sara Guglielmelli allo Zecchino d’oro.
Nella semifinale di venerdì del concorso canoro trasmesso in diretta su Raiuno da Bologna alla bimba di Castrolibero è stato assegnato lo Zecchino d’Argento: con la canzone “Il domani”, infatti, Sara è stata in testa alla classifica per tutte le puntate della trasmissione, votata da una giuria di ragazzi più o meno suoi coetanei.
Il brano (testo e musica di Gianfranco Grottoli, Andrea Vaschetti e Alessandro Visintainer) è una coinvolgente e tenera preghiera per un mondo e un futuro migliore.
Durante una semifinale mozzafiato, condotta dalla brava e bella Veronica Maya e dal simpaticissimo Andrea Lucchetta, si è parlato di musica, arte e solidarietà. A decretare il vincitore, come sempre è stata una giuria di bambini da 8 a 12 anni, i cui voti si sono sommati a quelli di ieri e di ierlaltro, delineando questa classifica: prima canzone “Il domani”, interpretata da Sara Guglielmelli per la Calabria con punti 588; seconda “Chi ha paura del buio?”, interpretata da Edoardo Barchi e Alessia Chianese per le regioni Emilia e Campania con punti 581; terza “I Beagles”, interpretata da Claudia Verrillo per il Molise con punti 574. Questo il podio, seguito da tutte le altre canzoni.
Dopo lo Zecchino d’Argento, la Calabria e tutti gli amici di Castrolibero fanno il tifo per Sara, dieci anni, pronta alla finalissima di oggi, che decreterà il vincitore di questa edizione dello storico concorso canoro per bambini.
Insieme a lei in queste giornate di grandi emozioni c’è la sua famiglia, composta da mamma Nunzia, papà Giampiero e due fratelli, Marco e Martina.
Sara, arrivata all’Antoniano di Bologna dalle selezioni tra cinquemila bambini di tutta Italia, ama cantare e recitare e sogna di diventare attrice di teatro. Della sua canzone ha detto: «Parla di una preghiera, un desiderio che si fa prima di dormire, che racconta di un mondo migliore per un domani più sereno. Mi piace perché quello che dice la canzone è quello che mi auguro anch’io».
Per la piccola cantante dunque sabato 29 novembre sarà un pomeriggio da batticuore, che potremo seguire su Raiuno dalle 17.10 alle 20 e in replica su Rai Yoyo dopo le ore 20.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA