X
<
>

Condividi:

CATANZARO – In migliaia da tutta la Calabria: secondo le stime degli organizzatori oltre diecimila spettatori hanno invaso ieri Pianopoli, il piccolo centro turistico in provincia di Catanzaro, per il concerto di Carmen Consoli che ha chiuso “Pianopoli in festa” e l’intera estate dei live di “Fatti di Musica” in Calabria. La cantautrice siciliana ha sfoderato il concerto rock che l’ha portata fino al Meltdown Festival di Londra di qualche settimana fa.

La serata è stata aperta alle 21.30 dal gruppo femminile catanese delle Malmaritate, prodotto proprio dalla “cantantessa” siciliana. Alle 22, in gonna di pelle nera, t-shirt e sgargiante chitarra elettrica, è apparsa al centro dell’imponente palcoscenico Carmen Consoli tra giochi di luci ed effetti speciali. Insieme a lei, una band tutta la femminile: Luciana Luccini al basso e Fiamma Cardani alla batteria, con cui ha eseguito, in oltre due ore, tutti i classici della sua ricca discografia, fino ai recenti brani contenuti nel nuovo album “L’abitudine di tornare”.

L’evento, voluto come ogni anno dall’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Gianluca Cuda e dalla Pro Loco di Pianopoli, è stato organizzato della Show Net di Ruggero Pegna. Soddisfatto a fine serata il sindaco Cuda: “Siamo felici di aver visto tantissima gente arrivare da posti anche molto lontani. Un afflusso enorme che ha superato ogni previsione. L’organizzazione dell’accoglienza, dai parcheggi alla gestione dei flussi veicolari e pedonali, fino al deflusso finale, è stata impeccabile. Tutto è andato al meglio”.

“Siamo felici che questa splendida artista abbia accolto il nostro invito dopo un’estate di successi anche internazionali – ha continuato il sindaco di Pianopoli – Complimenti a lei anche per il suo impegno sociale e civile. Con la sua musica, i suoi bellissimi testi e le riflessioni che hanno scandito il concerto, contribuisce a dare un grosso contributo alla crescita culturale dell’intero Sud. E’ stato un concerto indimenticabile”.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA