Salta al contenuto principale

Nuovo kolossal musicale a Reggio
Arrivano "Romeo e Giulietta"

Calabria

Tempo di lettura: 
3 minuti 8 secondi

REGGIO CALABRIA - Dopo il successo dell’opera musicale “I Promessi Sposi” di Michele Guardì, con i suoi 15.000 spettatori, il promoter Ruggero Pegna ha confermato l’arrivo al Palacalafiore di Reggio Calabria di un altro kolossal musicale in apertura della prossima “Fatti di Musica 2016”, la rassegna del Miglior Live d’Autore che il prossimo anno toccherà il prestigioso traguardo della trentesima edizione.

A dare il via ad una nuova stagione di grandi eventi in Calabria sarà l'opera musicale “Romeo e Giulietta – Ama e cambia il mondo” del celebre produttore David Zard. A poco più di due anni dalla prima all’Arena di Verona, la trasposizione musicale della maestosa opera shakespeariana chiuderà i battenti con quest’ultima tappa a Reggio Calabria, dove andrà in scena dal 4 al 6 febbraio 2016.

In programma, tre spettacoli serali con inizio alle ore 21 e due repliche mattutine per le scuole, con inizio alle ore 10.30, al prezzo speciale per gli studenti di euro 13.50 a biglietto. La prevendita è già al via in tutti i punti Ticketone. Per i serali, sono anche previsti sconti per comitive di almeno venticinque persone. 

In questi due anni, “Romeo e Giulietta – Ama e cambia il mondo” ha totalizzato oltre trecentomila spettatori. Quest’ultima produzione targata Zard ha ripetuto i fasti di Notre Dame de Paris, consacrandosi come la nuova opera dei record: 45 artisti, un palco di 550 metri quadrati, 23 cambi scena, oltre 270 costumi, 40 tecnici impiegati ogni sera dietro le quinte, 15 persone di produzione, 6 specialisti della comunicazione, 120 operai, 13 bilici necessari per il trasporto delle imponenti scenografie.

Completa la formula del successo di questo spettacolo la bravura di un cast eccezionale: Federico Marignetti “Romeo”, Giulia Luzi “Giulietta”, Vittorio Matteucci “Conte Capuleti”, Luca Giacomelli Ferrarini “Mercuzio”, Gianluca Merolli “Tebaldo”, Silvia Querci “la Nutrice”, Leonardo di Minno “il Principe”, Roberta Faccani “Lady Montecchi”, Barbara Cola “Lady Capuleti”, Riccardo Maccaferri “Benvolio”, Giò Tortorelli “Frate Lorenzo” e lo straordinario corpo di ballo diretto impeccabilmente dalla coreografa Veronica Peparini. Un cast straordinario che in questi mesi ha incantato un pubblico eterogeneo e variegato, dai grandi artisti del panorama italiano che hanno assistito al musical, agli oltre 32.000 studenti accorsi da tutta Italia per le matinée.

Il gran finale a sorpresa, quindi, sarà nel grande palasport di Reggio Calabria dal 4 al 6 febbraio prossimi, dove la storia d’amore più popolare del mondo, con lo sfondo della rivalità tra Montecchi e Capuleti, continuerà ad emozionare e incantare in questa fortunata veste di imponente opera musicale, con le musiche originali di Gerard Presgurvic, i testi di Vincenzo Incenzo e la regia di Giuliano Peparini, tra i registi e coreografi più innovativi al mondo, già Primo Ballerino al Ballet National de Marseille.

«La conferma di quest’altro kolossal musicale a Reggio – ha affermato Ruggero Pegna - è il premio a tutti gli spettatori calabresi che, ancora una volta, hanno attestato con numeri record il desiderio di volere assistere, anche qui, ai più grandi eventi in circolazione. Sarà uno spettacolo unico e maestoso, davvero imperdibile. Sarà un piacere speciale ritrovare David Zard, oggi coadiuvato dal figlio Clemente. Zard, oltre ad essere uno dei più grandi produttori del mondo, è il promoter con cui iniziai la mia avventura di organizzatore proprio trent’anni fa. Mi auguro che, anche grazie alla magnifica cornice del caloroso pubblico calabrese e siciliano, possa essere una grande festa e l’inizio di una nuova stagione piena di musica e gioia per tutti».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?