Salta al contenuto principale

Il premio Musica contro le mafie arriva in finale
Scelti i dieci autori che si sfideranno per la vittoria

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 54 secondi

COSENZA - La sesta edizione del Premio "Musica contro le mafie" è giunto alla fase finale con l'annuncio dei dieci artisti finalisti che si contenderanno la vittoria nella finale del 12 dicembre al Teatro Morelli di Cosenza.

I dieci finalisti sono stati scelti sulla base della elaborazione dei voti espressi dalla "Giuria Facebookiana" (valore 20%), dalla "Giuria Studentesca" (valore 35%) e dalla "Giuria Responsabile" (valore 45%).

In virtù della somma e del rapporto tra questi voti sono stati scelti i 10 artisti che passeranno alle fasi live che prevedono l'esibizione nelle due location scelte: 5 nella finale n° 1 a Cosenza il 12 Dicembre 2015 al Teatro Morelli e 5 nella finale n° 2 che si esibiranno a Monteprandone (Ascoli Piceno) il 17 dicembre 2015 all'Auditorium Pacetti.

I 10 finalisti, in ordine di classifica, sono : "Nasodoble" - Sassari (SS), "Lennon Kelly" - Cesena, "Dinastia" - Paternò (CT), "Capobbanna" – Vallo della Lucania (SA), "Gaetano" - Casoria (NA), "Fabio Cinque" - Cosenza, "Misero Spettacolo" - Bologna, "Diva Scarlet" - Bologna, "Maldestro" - Napoli, "Francesco Bolognesi" - Roma.

La serata speciale cosentina di "Musica contro le mafie" vedrà l'esibizione di Capobbanna, Dinastia, Fabio Cinque, Gaetano e Maldestro, finalisti candidati alla finale numero uno.

A presentare la serata sarà il cantautore calabro/bolognese Federico Cimini che condurrà la serata tra esibizioni ed ospitate; l'autore di "Pereira" sarà anche protagonista di un cameo musicale. La Finale di Cosenza vedrà inoltre la partecipazione di due ospiti: "Levante" e "Cesare Basile" reduce dalla Targa Tenco 2015 per il miglior disco in dialetto. Gli altri 5 finalisti si esibiranno, invece il 17 Dicembre 2015 all'Auditorium Pacetti di Monteprandone (Ascoli Piceno) con il supporto del '17 Festival'.

Il coordinamento di Libera (Associazioni, nomi e numeri contro le mafie) Calabria con quello di Cosenza e lo staff dell’associazione “Musica contro le mafie” allestiranno punti informativi e di incontro con il pubblico presente.

Il Premio “Musica contro le mafie" è stato ideato e organizzato dall'Associazione "Musica contro le mafie" e sviluppato e sponsorizzato da MkRecords con il supporto di Acep, Unemia e SMartit sotto l'egida di Libera (Associazioni, nomi e numeri contro le mafie), con la partnership di Casa Sanremo, Club Tenco, Puglia Sounds, Rumore, Muzi Kult, Gruppo Eventi, Exit Communication e con il sostegno della campagna contro la corruzione "Riparte il Futuro".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?