Salta al contenuto principale

Il sogno di scoprirsi un talento sfila a Catanzaro
Alta affluenza alle registrazioni di Italia's Got Talent

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 31 secondi

CATANZARO -  La gente di Catanzaro è fantastica. La città è calda, caldissima. Accogliente. Bella. Claudio Bisio abbraccia tutti. Lodovica Comello non risparmia sorrisi ai fans assiepati davanti al teatro. Il vento soffia inclemente su Italia's Got Talent. Ma non rovina la festa (ne parliamo anche a pagina 43, ndr). Le telecamere sono puntate su giurati e pubblico. Un Frank Matano influenzato tira dritto per mettersi al riparo dal freddo. Nilla Zilli e Luciana Litizzetto si limitano a salutare a debita distanza. Pazienza. Ci pensa Bisio a riportare il sorriso. Lo abbracciano. Gli stringono la mano. I cori sono tutti per lui.

In attesa di raggiungere il proprio posto e vivere l'emozione della diretta. Dietro il sipario i concorrenti sono pronti a calcare le scene. L'adrenalina sale. E da dietro i vetri del Politeama il sindaco osserva sorridente. «Ottomila presenze in città non sono una sciocchezza. Pochi spettacoli in Italia possono produrre questi numeri. E la produzione ha scelto Catanzaro come unica tappa al centro sud, peraltro pagando 4000 euro per usufruire della struttura», commenta pieno di orgoglio Sergio Abramo. Le tensioni dell'aula rossa sono lontane. Non c'è posto per la politica davanti al red carpet che regala un sogno alla città. E anche qualcosa in più. Da Catanzaro Lido fino al centro storico cittadino non c'è un posto per dormire. Hotel e B&B registrano il pienone. E sarà così fino al 3 dicembre, ovvero fino a quando il teatro catanzarese sarà la location di registrazione delle puntate che verranno poi trasmesse su Sky Uno. La scenografia realizzata è imponente. Con maxischermi e un tripudio di luci da far tremare i polsi. Frutto di un lavoro tecnico iniziato venerdì scorso e portato avanti a pieno ritmo fino a ieri mattina. Quando i camerini si sono aperti ai concorrenti giunti da ogni angolo d'Italia per inseguire il successo. Otto le performance calabresi in gara. Con numeri di cabaret, di magia, di arti marziali e di recitazione. I dettagli restano top secret. Ai giornalisti accreditati resta la possibilità di raccontare i personaggi, seguiti passo passo da addetti ai lavori che vigilano affinché non scappi una parola di troppo. Pena l'esclusione dalla gara. Dentro e fuori, dunque, le emozioni si rincorrono. E invadono le viuzze del centro storico, regalando un'atmosfera di mondanità che contagia tutti. La voglia di riscatto è tanta. E le telecamere di Sky sono pronte a scoprire il bello della città. Questa mattina gli obiettivi si sposteranno nella centralissima piazza Duomo. Nel pomeriggio sarà la volta delle limitrofe via Menniti Ippolito, via Arcivescovado e via Educandato. Ragion per cui il Comando di Polizia municipale ha già emesso un'ordinanza di rimozione forzata e di interdizione veicolare lungo le strade interessate, fino a fine registrazione. E se traffico ci sarà, questa volta sarà di sicuro per una “buona causa”. Perché Catanzaro è bella e per dirla con il cantautore Antonio Pascuzzo  #afarlamarecominciatu.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?