Salta al contenuto principale

Il Jazz d'autore protagonista
per la riapertura del "501 club"

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 39 secondi

VIBO VALENTIA - L'appuntamento è di quelli da non perdere. Unica tappa in Calabria, una location rinnovata ma che conserva l'eleganza del nome, un artista di spessore internazionale. Sono questi gli ingredienti che compongono il cocktail esplosivo di musica dal quale tutti “bere” sabato prossimo al 501 Hotel Resort, in occasione del new opening “501 club”, dove a partire dalle 20,30, i riflettori saranno puntati tutti su di loro: Nick the Night fly e i Nice One Quintet, quest'ultima formazione mozzafiato composta da Jerry Popolo (Sax), Claudio Colasazza (pianoforte), Amedeo Ariano (batteria) e Francesco Puglisi (contrabbasso).

Per gli addetti ai lavori “Nick the Night fly” (psudonimo di Malcom MacDonald Charlton, irlandese d'origine) è, invece, una delle voci radiofoniche più conosciute in assoluto ma è anche un affermato cantante, specializzato in musica di alta qualità. Il suo programma (in onda su Radio Montecarlo e Radio Capital) ha portato in Italia la musica new age, il jazz, l'acid jazz, longe e chill out. Ha, dunque, aperto la strada ad una nuova concezione dell'ascolto della musica con generi di nicchia ma di elevata qualità, e ciò è testimoniato anche dalle sue collaborazioni. Artisti di primo piano del panorama internazionale quali Micheal Bublè, Giorgia, Incognito, Sarah Jane Morris, Pat Methiny e tanti altri. Un curriculum di assoluta rilevanza al quale si è unito “Nice One”, il nome del suo ultimo progetto, nel quale si scopre la vera voce e la vera anima del cantante. In tv lo ricordiamo per aver condotto il programma “Jammin'” insieme a Federica Panicucci. E al Bel Paese, l'artista d'oltre Manica è particolarmente legato per essere convolato a nozze con la moglie palermitana.

Organizzatrice di quello è che solo il primo di un'interessante serie di appuntamenti con la musica d'autore è la “Matilde Eventi” guidata dalla dinamica Matilde Miceli che già in passato ha organizzato serate in cui hanno risuonato le note jazz, blues, new age e quant'altro, che hanno portato gli spettatori ad iniziare un coinvolgente viaggio nel passato, dalle origini, fino ai nostri giorni, il tutto sui delicati, ma al tempo stesso impetuosi, suoni di questi generi musicali che definire magici è un eufemismo.

«Siamo veramente orgogliosi – ha affermato l'organizzatrice che, per l'occasione si avvale di un piccolo ma preziosissimo staff – di poter avviare una serie di appuntamenti di spessore qui a Vibo Valentia. Con la presenza di “Nick the night fly” e dei “Nice One Quintet” vogliamo inaugurare col botto la stagione guardando alla qualità e non alla quantità perché è proprio la qualità che caratterizza questi stili musicali intramontabili e trascinanti. E l'orgoglio è, se possibile, ancora maggiore se si pensa che l'artista irlandese si esibirà in Calabria soltanto nella tappa vibonese, lui che fino ad ora non era mai sceso al di sotto di Roma per le sue performance. Per la realizzazione di questo evento – ha concluso Matilde Miceli – sono doverosi i ringraziamenti al 501 Hotel e a tutti coloro i quali hanno reso possibile che anche qui a Vibo si tornasse a respirare aria di jazz».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?