Salta al contenuto principale

Cosenza in piazza con Alvaro Soler: in migliaia per salutare l'arrivo dell'anno nuovo A Reggio il primo nato del 2017

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Alvaro Soler col sindaco Mario Occhiuto al Comune di Cosenza prima del concerto
Tempo di lettura: 
3 minuti 17 secondi

COSENZA - Capodanno da record a Cosenza! Piazza Bilotti completamente invasa per assistere al concerto di Alvaro Soler. Il cantautore spagnolo ha portato sul palco la sue hit facendo ballare tutta la città. Prima del concerto Soler è stato ricevuto in Comune dal sindaco Mario Occhiuto (GUARDA LE FOTO) e poi tutti in piazza per aspettare il 2017. Con un viso acqua e sapone, un sorriso ammaliante ed un sound fresco e giovanile, il venticinquenne Soler ha dato il via alle danze intorno all’una di notte. Un pubblico assortito, proveniente da tutta la provincia, buona parte dal sud Italia ma anche dal resto dello stivale ha assistito alla performance del cantante e giudice di X Factor.

Scoppio del boato alle prime note di “Sofia”, la hit del momento che da questa estate fa ballare tutto il mondo. Tanto che Alvaro Soler ha deciso di riproporla durante il bis. Ovazione anche per “El mismo sol”, tormentone estivo del 2015. Insomma, una ventata d’estate che serviva proprio nella fredda notte di capodanno a Cosenza. Aspettative deluse però per chi credeva di poter ballare fino al mattino. Il concerto di capodanno è durato infatti poco più di un’ora, bis compreso. D’altronde, il cantautore è agli albori della sua carriera e non vanta di certo un’ampia discografia come Piero Pelù (sul palco lo scorso anno) o Francesco De Gregori (due anni prima). E purtroppo, non si può dire neppure che Soler sia un grande showman. Poche parole e scarso carisma; solo musica per Alvaro, che comunque rimane un idolo indiscusso, per i giovani. Tanti infatti, i ragazzi e soprattutto i bambini che lo acclamavano, ai quali lui ha rivolto solo timidi sorrisi e qualche “ciao”.

Ad aprire il concerto di capodanno nella nuovissima Piazza Bilotti, gli artisti Made in Calabria: Roberta Cleo, Giorgia Mollo, i Twist Contest ed i Parkwave.

Bagno di folla anche in piazza XV Marzo dove alle 2 e 30 ha avuto inizio il Kasabian dj set con Dan Ralph Martin, componente della nota band rock inglese Kasabian. Anche qui spazio prima agli artisti locali con i Zabatta Staila and Crew. Ed ancora, festeggiamenti in centro città: a Piazza Santa Teresa con la discoteca a cielo aperto di dj Kero ed a Corso Mazzini con “le strade del tango” curate dal maestro Ciccio Aiello.

Una notte di capodanno che ha registrato un record assoluto di presenze e che fino alle prime ore del mattino, ha nel complesso entusiasmato cittadini e turisti.

NESSUN INCIDENTE. Si sono svolte senza incidenti e in condizioni di massima sicurezza i concerti, in primo luogo quello di piazza Bilotti, e le manifestazioni della notte di Capodanno a Cosenza. A riferirlo è un comunicato della Prefettura. «Tanto è stato possibile - riporta il comunicato - anche grazie all’impegno ed al contributo offerto dalle Forze dell’Ordine, le cui modalità di impiego sono state decise nel corso della riunione di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, tenutosi il 30 dicembre, presieduto dal prefetto Gianfranco Tomao, unitamente alle altre misure straordinarie di sicurezza finalizzate a prevenire possibili attacchi terroristici. Per garantire massima sicurezza per i cittadini ed il regolare svolgimento degli eventi, sono state impiegate numerose unità appartenenti alla Polizia di Stato, all’Arma dei Carabinieri ed alla Guardia di Finanza, unitamente a personale della Polizia Provinciale e della Polizia Municipale di Cosenza».

«Tra le misure disposte - prosegue il comunicato - anche l'impiego di tiratori scelti e di un artificiere, nonché il posizionamento di barriere fisse idonee ad interdire l’accesso ai mezzi pesanti nelle zone di interesse ed a impedire il verificarsi di eventi come quelli accaduti, da ultimo, nella città di Berlino. Il personale del Comando provinciale dei vigili del fuoco di Cosenza ha garantito, sulla base di una mirata predisposizione di servizi antincendio, elevali standard di sicurezza. L’Amministrazione comunale di Cosenza ha fornito un fattivo contributo, provvedendo ad attuare misure finalizzate alla salvaguardia della incolumità pubblica ed a regolamentare opportunamente la circolazione stradale».

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?