Salta al contenuto principale

Il romanzo “Diana, 1999”: la graphic novel di formazione firmata dalla cosentina Simonetta Caminiti

Calabria
Chiudi
Apri
Didascalia Foto: 
Simonetta Caminiti
Tempo di lettura: 
2 minuti 23 secondi

COSENZA -  “Diana, 1999” è la graphic novel di formazione firmata dalla calabrese Simonetta Caminiti.

«Sono entusiasta del trailer - spiega l’autrice Simonetta Caminiti - perché si tratta, a ben vedere, di un micro-film. Non è breve come i teaser dei libri cui siamo abituati. Ed è sorprendente per me ricordare i volti, le voci, le mani dietro questo progetto. Barbara e Federica (De Bortoli) sorelle anche nella vita; Fabio Santomauro (illustratore e animatore strepitoso); la colonna sonora interpretata di Diana Timbur che, solo per caso, ho scoperto avere il nome... e il viso identici alla protagonista del mio romanzo a fumetti. Una piccola matrioska di personaggi (reali!) che presentano la mia graphic novel».

Simonetta Caminiti ha 36 anni e vive tra Roma e il mare della sua Fuscaldo. È giornalista freelance attualmente attiva soprattutto per Il Giornale e i periodici di Cairo Editore diretti da Marisa Deimichei. Ha scritto, tra gli altri, per Linkiesta, Best Movie, Corriere della Sera online, Donna Moderna e Tu Style.

Il progetto

Diana, 1999 è una graphic novel, basata sul plot de Gli arpeggi delle mammole, che verrà pubblicata a novembre 2019 dalla casa editrice La Ruota. Una storia di formazione con commistioni di generi, difficilmente classificabile solo come un “teen drama” o una storia d’amore. Un progetto prezioso e ambizioso dato che si tratta di uno dei rarissimi casi italiani di romanzo di formazione a fumetti, ricco di richiami, curiosi e imperdibili, alla letteratura, alla musica e al cinema del ‘900. Sceneggiato dalla giornalista e scrittrice Simonetta Caminiti, il romanzo è disegnato da Letizia Cadonici (fumettista romana, ventisette anni, attualmente attiva per Star Comics e Bug Comics).

La trama

Diana e Khady sono sorelle “speciali” nella Roma del 1999: diciasettenne stralunata e tormentata la prima, suadente cantante afroamericana di vent’anni – e adottata - la seconda. Amori, dolori precoci e scoperte alle porte di un Millennio che aveva promesso di cambiare tutto. Cosa succederà vent’anni dopo? Cosa ne sarà stato delle speranze e sogni coltivati in gioventù?

Il Booktrailer

Dal 28 giugno 2019, esordito in esclusiva per Fox Italia, è online il booktrailer della graphic novel Diana, 1999 che anticipa e completa il progetto. La voce narrante di Diana appartiene alla doppiatrice Barbara De Bortoli (tra le altre, Carrie in Sex and the city, icona di questo Millennio); Khady è interpretata vocalmente da Federica De Bortoli (sorella di Barbara De Bortoli nella vita e voce italiana di grandi attrici come Natalie Portman, Anne Hathaway, Kristen Stewart).

Filippo, il protagonista maschile, ha nel trailer la voce del giovane attore Roberto Arcardi. All’interno del trailer scorre una delicatissima clip animata da Fabio Santomauro, illustratore per Piemme della raccolta di racconti Anche Superman era un rifugiato, e per Giunti con La città che sussurrò (recensito dal “New York Times”). La colonna sonora è interpretata dalla talentuosa Diana Timbur. Una piccola curiosità: oltre ad avere lo stesso nome, la Timbur somiglia realmente alla Diana del fumetto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?