X
<
>

Mimmo Lucano

Tempo di lettura < 1 minuto

Debutta in prima nazionale al Festival delle Colline “Riace Social blues”, lo spettacolo che vede in scena l’ex sindaco di Riace, Mimmo Lucano.

Appuntamento mercoledì 7 luglio (ore 21,30) a Villa Il Cerretino di Poggio a Caiano (Prato), serata inaugurale del festival.

“Riace Social Blues” è il racconto di un’umanità giusta che guarda ai valori dell’uguaglianza. A rivelarla è Mimmo Lucano, in un dialogo con il giornalista e scrittore Enrico Fierro ed un monologo/orazione di Cosimo Damiano Damato, con le incursioni musicali afro/blues del griot Baba Sissoko accompagnato dalla sua band e Djana Sissoko. In scena anche la danzatrice Lucia Scarabino.

Lo spettacolo parte dalla storia di Mimmo Lucano e di Riace, di un sindaco (oggi ex) e di un piccolo paese della Calabria dove un nuovo approccio all’accoglienza dei migranti e dei rifugiati politici ha preso forma.

“Per questa storia non servono attori, non si può recitare la vita ma si può solo dire – spiega Damato – per alzare ancora il pugno al cielo e continuare a lottare per quei sentimenti di umanità e fratellanza, cari a Papa Francesco. Una storia olfattiva, di rabbia e di speranza”.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA