Salta al contenuto principale

Grandi emozioni in arrivo
dalla Lega Pro alla Promozione

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 49 secondi

Domenica di grandi emozioni per il calcio calabrese, dalla Lega Pro ai campionati dilettantistici. In Seconda divisione spicca il derby tra Vibonese e Catanzaro: il "Luigi Razza" sarà agghindato a festa vista l'invasione dei tifosi giallorossi, legati da storica amicizia con quelli rossoblù. In campo però sarà battaglia fino alla fine. Il Catanzaro vuole cogliere l'occasione per scalzare definitivamente dal primo posto quel Perugia che solo qualche settimana fa sembrava uno spauracchio e che è costretto a osservare da lontano senza poter controbattere visto che è il suo turno di riposo; la Vibonese non è intenzionata a concedere nulla considerata la sua precaria posizione di classifica. Occasione ghiotta anche per la Vigor Lamezia, terza forza del campionato. I biancoverdi di Costantino ricevono la visita dell'Aprilia con una sola alternativa: vincere. Se questo avverrà, e se per caso a Vibo gli uomini di Cozza non dovessero fare bottino pieno, i lametini aggancerebbero al primo posto lo stesso Perugia: già questo sarebbe un traguardo storico a sole sette giornate dalla fine delle ostilità.

In serie D, invece, l'Hinterreggio proverà ad allungare, ma la sfida di Vallo della Lucania contro la Battipagliese non è di quelle più semplici. Il Cosenza affronta la prima di tre tappe che decideranno il suo futuro nel percorso verso i piani alti della classifica. Al San Vito arriva il Marsala e Tommaso Napoli ha un solo dubbio, peraltro non indifferente, relativo all'impiego del re dei cannonieri del girone, Manolo Mosciaro. Missione impossibile per la Valle Grecanica che, con una formazione rimaneggiata a causa di infortuni e squalifiche (ben cinque!), è di scena in casa del lanciatissimo Messina. L'Acri, invece, giocherà a Caltanissetta contro la Nissa con l'obiettivo di staccare il tagliando della salvezza con largo anticipo. Un altro derby sarà quello tra Interpiana e Sambiase, con la squadra ospite superfavorita nei confronti dei giovanotti di Pasculli: prevista un'altra messe di gol.

Infine, in Eccellenza, dopo la vittoria di ieri del Sersale (2-1 al Siderno), il Montalto, pur vincendo contro l'Isola Capo Rizzuto, non sarebbe confortato dall'aritmetica e dovrà rimandare al prossimo appuntamento la festa per la promozione in serie D.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?