Salta al contenuto principale

I calabresi in vetta ai campionati italiani di master cross

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 45 secondi

Week-end di successi per i podisti calabresi in gara domenica ai campionati italiani master di cross, svoltisi a Polpenazze del Garda in provincia di Brescia. Presenti oltre 1400 atleti provenienti da tutta Italia in campo per contendersi il titolo individuale e di società.

La Hobby Marathon Catanzaro ottiene l'argento di Souma Spridoyla nella categoria MF45. L’atleta catanzarese ha chiuso la prova dei 4km in 16’19”, alle spalle della campionessa tricolore Tatiana Bianconi (16’02”) dell’Atletica 85 Faenza, agguantando il secondo posto davanti a Laura Avigo (16’20”) dell’Atletica Lonato-Lem Italia, con una bel finale allo sprint.

Nelle gare uomini sulla distanza dei 6Km, da segnalare il bronzo di Benedetto Andreoli nella MM65. Il portacolori della Cosenza K42, autore di una gara sempre in rimonta, ha concluso la sua fatica in 24’01”, ad un secondo dall’argento di Michele Colace (24’00”) della P.B.M. Bovisio Masciago  e a 43” dall’imprendibile Alessandro Belotti (23’18”) dell’Atletica Paratico. Il campione italiano uscente della MM35 Maurizio Leone (Cosenza K42), si è dovuto accontentare di un quarto posto assoluto e di un terzo posto nella classifica per il titolo italiano, con un tempo finale di 19’06”.

L’alfiere cosentino nell’ultimo giro si è dovuto arrendere all’impressionante cambio di velocità impostato dal tunisino Chihaoui Ridha Ben Iazh, della genovese Cambiaso Risso Running, vincitore assoluto con il crono di 18’39”, che ha trascinato al titolo tricolore il portacolori del Cus Torino Roberto Catalano (18’43”), e all’argento Ivan Di Mario (18’53”), della Polisportiva Molise Campobasso. Gli scudetti per società, sono finiti sulle maglie delle donne dell’Atletica 85 Faenza (314 punti), davanti a quelle dell’Atletica Aviano (260) e dell’Atletica Paratico (194).

Negli uomini si è imposta la  Cambiaso Risso Runnig Team Genova (311 punti), davanti alla Podistica Valtenna (251) e alla US Quercia Trentingrana (216). In questa categoria la Cosenza K42 (74 punti) con un buon 15° posto, si è confermata sui livelli della passata stagione, in un contesto estremamente competitivo.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?