Salta al contenuto principale

La Tonno Callipo conferma il tecnico Blengini

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 40 secondi

VIBO VALENTIA – La costruzione di una casa, come si suol dire, parte dalle fondamenta e seguendo quest’ottica si può affermare come le fondamenta del progetto Tonno Callipo Vibo Valentia siano rappresentate dalla conferma dell’allenatore. Nella giornata di ieri, infatti, la «triade» giallorossa composta dal presidente Pippo Callipo, dal supervisore generale Michele Ferraro e dal direttore sportivo Chico Prestinenzi, ha ufficializzato la conferma per l’annata 2012/2013 del tecnico torinese Gianlorenzo “Chicco” Blengini. Dunque, il primo mattone del mosaico è stato messo a segno e si è solamente ratificato il pre-accordo contrattuale già presente tra le due parti. I dubbi sulla permanenza di Blengini erano sorti in questi giorni meramente per problemi di natura personale dell’allenatore piemontese che, evidentemente, non hanno rappresentato un ostacolo insormontabile alla sua riconferma come primo coach della Tonno Callipo Vibo Valentia. Classe 1971, quarantenne con già una lunghissima esperienza di pallavolo sulle spalle, Blengini si appresta a guidare la flotta giallorossa anche nella stagione del ventennale.

Queste le sue prime impressioni a caldo: «Sono molto contento e credo che questo rapporto di fiducia reciproca sia una base importante per migliorare quanto fatto nel campionato da poco concluso, anche perché ritengo che un anno soltanto non sia mai sufficiente per esprimersi al meglio. Nel prossimo campionato ci saranno da fare i conti con regole differenti e con uno scenario che andrà valutato in corso d’opera, sia dal punto di vista dei valori che degli obiettivi, però io credo che  la cosa più importante sia avere la possibilità di proseguire bene il lavoro avviato nella convinzione che il secondo anno sarà più produttivo del primo. Pertanto mi fa molto piacere poter proseguire questo rapporto professionale e la cosa che mi fa ancor più piacere è che ci sia, evidentemente, l’apprezzamento per il lavoro svolto quest’anno sia sotto il profilo professionale che sotto quello personale».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?