Salta al contenuto principale

Campionati universitari, 4 medaglie per Catanzaro

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 56 secondi

 

CATANZARO - Si sono conclusi nei giorni scorsi a Messina, le gare di karate, pugilato, taekwondo e scherma dei Campionati Nazionali Universitari (C.N.U.), giunti alla loro 66esima edizione, che hanno visto protagonisti anche gli studenti dell’Università “Magna Graecia” di Catanzaro, che hanno conquistato ben 4 medaglie. I CNU, una tra le più importanti manifestazioni sportive universitarie svolta sotto l’egida del Centro Universitario Sportivo Italiano (C.U.S.I.) in collaborazione con i Centri Universitari Sportivi (C.U.S.), sono, competizioni riservate ai soli studenti di età compresa tra i 18 e i 28 anni, regolarmente alle Università italiane. 

Il CUS Catanzaro ha partecipato dal 18 al 22 maggio alle competizioni relative alle discipline di Karate. Pugilato, scherma e Taekwondo. Le discipline previste nei Campionati Nazionali erano, infatti, Calcio a 5, Calcio, Pallacanestro, Pallavolo femminile e maschile, Rugby a 7, Atletica, Judo, Karatè, Scherma, Taekwondo, Tennis, Tennistavolo, Golf, Beach Volley, Tiro a segno, Pugilato, atletica, oltre a i Criterium e agli sport promozionali, il tutto visitabile sul sito www.cnumessina2012.it.

Le medaglie portate a casa dagli atleti del CUS Catanzarese sono un argento (Fatima Olivadese nelle forme) e due bronzi (Anna Guerra nel Combattimento e Caterina Condello nelle forme) nella disciplina del Taekwondo, un argento nel Karate (Zangara Viola nel Kata).

La squadra del Taekwondo era formata da Aiello Lino, Maria Teresa Scarfone, Anna Guerra , Fatima Olivadese, Caterina Condello. Gli atleti erano accompagnati dal Dirigente-tecnico  Paola Balletta. 

Nella disciplina del Karate il CUS Catanzaro ha partecipato con gli atleti: Paolo Lo Preiato e Viola Zangara.  Va ricordata inoltre la partecipazione degli atleti Elia Marco per l’atletica, Nicola Gallo per il pugilato e Perri Raffaele per la scherma che non hanno raggiunto i primi posti in classifica ma ottenuto buoni risultati. Gli atleti del CUS Catanzaro che hanno                                       partecipato ai Campionati Nazionali Universitari sono studenti dei Corsi di Laurea in Scienze Motorie, Medicina e Chirurgia, Ingegneria Informatica e Biomedica, Giurisprudenza ed Economia Aziendale dell'Università “Magna Graecia” di Catanzaro. Il presidente del CUS Catanzaro, Roberto Maurici, ha evidenziato: «Quale modo migliore per aprire la 66esima edizione dei CNU 2012 a Messina, se non con una medaglia d’argento e due bronzi per i giallorossi catanzaresi». Si ritiene molto soddisfatto del risultato raggiunto augurandosi che in futuro si possa far partecipare più atleti a questo splendido  ed unico evento e perché no alle Universiadi e si congratula con tutti gli atleti che hanno partecipato per l’impegno e la tenacia con cui hanno gareggiato portando in alto il buon nome del CUS Catanzaro e dell’UMG di Catanzaro. Infine, Maurici ha ringraziato l’Ateneo messinese nella figura del Rettore prof. Francesco Tomasello  per l’ospitalità, per le risorse economiche ed umane messe a disposizione,per l’impegno personale per la realizzazione della 66esima edizione dei CNU 2012 e il CUSI nella persona del Presidente Leonardo Coiana che come sempre mette a disposizione non solo risorse economiche, umane ed organizzative, ma una grande esperienza personale nel settore sportivo a tutti i livelli. Un augurio di una buona guarigione è stato espresso anche per il dirigente del CUSI, Sergio Melai, che nei giorni scorsi a Messina, mentre si occupava dell’organizzazione dei CNU di Messina, è stato colto da un malore.

 

 

 

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?