X
<
>

Condividi:

LA CAFFE’ Aiello Corigliano si è assicurata, per la prossima stagione, le prestazione dell’attaccante di posto quattro Luke Smith, classe ’90, un australiano da 201 centimetri nato in Indonesia, con passaporto inglese. Lo schiacciatore in questione, nel giro della Nazionale del suo Paese, inizia così a dar forma al comparto degli schiacciatori rossoneri per la prossima stagione in A2, anche se il direttore sportivo Pino De Patto ha al vaglio ancora le posizioni di altri posto 4 e di un opposto che dovrà formare una diagonale di tutto rispetto insieme al neo palleggiatore rossonero Fabroni. 

Smith, attualmente impegnato con l’Australia nella fase di preparazione delle Olimpiadi inglesi, arriva in Italia dopo l’esperienza degli ultimi due anni nella Serie A svedese. Nelle ultime due stagione il 22enne neo attaccante messo a disposizione di coach Jeliazkov ha infatti militato tra le fila del Linkoping Volleyball Club, facendosi notare per le qualità tecniche possedute. Tra le altre esperienze in carriera, Smith annovera svariate competizioni con la sua Nazionale, come il China Challenge, il Rashid International, l’Asian Senior Championiship, ecc. Per lui anche esperienze con la Nazionale giovanile australiana, a testimonianza che lo schiacciatore appena inserito nel roster coriglianese ha su di sé da sempre l’attenzione della federazione australiana. 

«Sono molto felice d’essere approdato in Italia e a Corigliano – ha riferito Smith -. Per adesso devo pensare alle Olimpiadi londinesi ma, sono sicuro, anche forte dell’esperienza che farò, di tornare in Italia pronto per la nuova avventura. Spero davvero che faremo un bel campionato e mi auguro di poter essere d’aiuto al coach e ai miei compagni, così da regalare qualche soddisfazione ai tifosi della Caffè Aiello».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA