Salta al contenuto principale

Coppa Italia, crollo Calabria
Catanzaro e Cosenza subito fuori

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 25 secondi

NON è stato un fine settimana positivo per le calabresi impegnate in Coppa Italia. Dopo che nell'anticipo il Portogruaro ha superato 3-1 il Cosenza (a segno sono andati per il Cosenza dal dischetto Maniolo Mosciaro al 17' del primo tempo, per il Portogruaro Cunico al 27' su rigore e la doppietta di Gigi Della Rocca al 2' e al 22' della ripresa). Ieri a cedere il passo e rinunciare al prossimo turno di coppa è stato il Catanzaro che alla fine viene beffato nel più classico dei modi dalla Carrarese che in otto minuti confeziona il pacco regalo. I calabresi in pochi minuti passano dal 4-2 in loro favore al ko per 5-4. In vantaggio i calabresi con Sirignano al 18', pareggio di Belcastro al 25' e vantaggio per la Carrarese su punizione di Giuseppe Giovinco. Il gol del fratello dello juventino Sebastian chiude il primo tempo sul 2-1. Nella ripresa il Catanzaro prima pareggia con Bugatti al 3' st, poi passa al 6' st con Quadri su calcio di rigore e va sul 4-2 con Fioretti al 21' st. A 8' dalla fine l’imprevedibile: Merini al 37' st accorcia le distanze, al 44' st pareggia Corrent che poi sigla anche il gol vittoria a tempo scaduto per la Carrarese che domenica andrà sul campo del Cittadella. Finisce 5-4 per la Carrarese che affronterà a Padova il Cittadella. Il Catanzaro, invece, torna a casa con un compito da svolgere: capire dove si è sbagliato. Sabato il programma della Coppa Italia si è aperto con la vittoria della Nocerina che ha eliminato la Paganese (1-0 gol di Schetter al 42' st) e che affronterà in trasferta la Reggina. 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?