Salta al contenuto principale

Tim Cup, Reggina super
Crotone beffato nel finale

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 28 secondi

COPPA Italia dalle sensazioni opposte per le squadre calabresi. La Reggina dilaga nel finale e supera il Modena, mentre il Crotone si fa beffare dal Cesena dopo una discreta prestazione.

Gli amaranto passano al Braglia per 5-1 dopo i tempi supplementari, quelli regolamentari si erano conclusi 1-1, e incontreranno il Chievo nel prossimo turno di Coppa Italia. Il Modena esce dalla competizione soprattutto a causa di un primo tempo insufficiente (chiuso in vantaggio dai calabresi per 1-0), riscattato da una  ripresa positiva, in cui i canarini mettono in mostra maggiore determinazione e una buona condizione atletica. Tutto vanificato malamente nel primo, disastroso, extra time in cui la Reggina passa tre volte, chiudendo il match con un risultato eccessivamente duro per i gialli di Marcolin. Le marcature sono state aperte da Comi per la Reggina, poi il pareggio di Ardemagni per il Modena, quindi lo show dei calabresi con le reti di Barillà e Fischnaller e la doppietta di Viola.

Tutto diverso per i rossoblù. Vince Il Cesena che piega nel finale un ottimo Crotone, e così i romagnoli guadagnano il passaggio al terzo turno di Coppa Italia. Finisce invece l’avventura dei calabresi, che avrebbero meritato qualcosa di più per quello mostrato in campo. Al 16' bianconeri in vantaggio con Succi, poi pareggia il Crotone al 40' con autogol di Iori, ma prima della fine del primo tempo Ciano porta in vantaggo il Crotone. Nella ripresa Graffied e D’Alessandro chiudono la partita. 

Per gli ospiti grande prestazione di Ciano, frizzante e sempre efficace col mancino, mentre per i padroni di casa da segnalare su tutti i due attaccanti Graffiedi e Succi. Tra le curiosità di questo turno della Tim Cup, l'eliminazione di Genoa e Sampdoria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?