Salta al contenuto principale

Calcioscommesse, ridotta la squalifica
per il calciatore cosentino Belmonte

Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 37 secondi

PENA ridotta per il difensore cosentino Nicola Belmonte, coinvolto nello scandalo del calcioscommesse. Il collegio arbitrale del Tribunale nazionale di arbitrato per lo Sport (Gabriella Palmieri, presidente; Maurizio Benincasa e Dario Buzzelli) ha ridotto da sei a quattro mesi la squalifica inflitta dalla Disciplinare e confermata dalla Corte di Giustizia Federale. Nel mirino c'è la gara Cesena-Bari. 

Il giocatore del Siena di origini cosentine era stato coinvolto in precedenza in un altro filone d'inchiesta, ma è stato scagionato dalla commissione disciplinare nonostante per lui il procuratore Palazzi avesse chiesto una squalifica di 4 anni. Belmonte era stato coinvolto nello scandalo del calcioscommesse dal giocatore del Piacenza Carlo Gervasoni che nel corso del suo interrogatorio reso dopo essere stato arrestato aveva fatto il nome del difensore calabrese. 

Belmonte era arrivato al bari il 4 luglio 2008 quando la società pugliese si accorda con il Siena per la comproprietà di Belmonte che però salta praticamente tutta la stagione a causa di un brutto infortunio patito in estate, il 31 maggio 2009 fa l'esordio in Serie A, nell'ultima giornata di campionato contro la Reggina allo Stadio Oreste Granillo di Reggio Calabria, subentrando al 77' al posto di Lorenzo Del Prete. Il 26 giugno 2009 ritorna al Bari, esordendo in Serie A il 10 gennaio 2010 in Fiorentina-Bari (2-1), entrando al 51' al posto di Ranocchia. Con l'infortunio di Ranocchia e lo spostamento di Andrea Masiello come centrale di difesa, Nicola Belmonte ha cominciato a giocare con regolarità, trovando spazio in squadra come terzino destro. Il 23 giugno 2011 il Siena riscatta l'intero cartellino del giocatore.

In nazionale ha esordito il 3 febbraio 2004 con l'Under-17, disputando anche i campionati europei del 2004. A dicembre 2004 esordisce in amichevole con l'Under-18, e nel settembre 2005 esordisce sempre in amichevole con l'Under-19, con la quale disputa i campionati europei del 2005. Nel dicembre 2006 esordisce con l'Under-20, disputando il Torneo Quattro Nazioni. Il 1º giugno 2007 viene convocato per la prima volta dalla Nazionale Under-21 in occasione del campionato europeo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?