Salta al contenuto principale

Un campione calabrese in Figc
Perrotta nel Consiglio federale

Calabria

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 5 secondi

 IL centrocampista calabrese della Roma Simone Perrotta entrerà a far parte del Consiglio federale della Federcalcio come componente atleti. Lo ha annunciato il presidente dell’Associazione Italiana Calciatori Damiano Tommasi (anche lui ex romanista) durante l’Assemblea elettiva della Figc in corso al Marriott Park Hotel di Roma: «Un calciatore di serie A come Simone Perrotta ha dato la propria disponibilità – ha spiegato Tommasi – noi cercheremo di valorizzare la sua presenza in Consiglio federale per avere una voce che può fare bene a tutti». E' la prima volta che un giocatore in attività siede tra i vertici della federcalcio dove Giancarlo Abete, candidato unico alla presidenza, si avvia alla riconferma.

Nato ad Ashton-under-Lyne da genitori emigranti e poi cresciuto e vissuto a Cerisano, alle porte di Cosenza, Perrotta è passato dalle giovanili della Reggina a una carriera folgorante in serie A, che lo ha portato a vinceredue coppe Italia, una supercoppa italiana e poi un europeo under 21 con la nazionale. Ma soprattutto, il suo nome resta legato ai mondiali del 2006 che ha giocato da protagonista in azzurro nella cavalcata trionfale guidata da Marcello Lippi. Ora, mentre in campionato Zeman lo utilizza col contagocce, si apre per lui una nuova frontiera nei vertici del calcio.

Redazione web

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?