Salta al contenuto principale

Il Cosenza si affida a Marulla jr
Il figlio di Gigi sarà il team manager

Calabria

Tempo di lettura: 
3 minuti 11 secondi

 

La società Nuova Cosenza calcio comunica di aver affidato le mansioni di 
team manager a Kevin Marulla.  
Kevin è il figlio di Gigi, bandiera universalmente riconosciuta del calcio cosentino 
e primatista assoluto di presenze e reti del Cosenza di tutti i tempi.  
Marulla junior ha 25 anni e da Gigi ha appreso tutti i segreti del calcio giocato e 
parlato ma soprattutto la passione per i colori rossoblu.  
Kevin Marulla lavora da due anni nella scuola calcio Marca, fondata proprio dal 
padre e da Andrea Cariola, con la carica di vicepresidente. Si occupa dell’attività e  
dell’organizzazione del settore giovanile a tutto tondo, dai Piccoli Amici agli  
Allievi e non è un caso che il Marca sia definito da tutti un modello da seguire.  
Da qualche mese è anche a capo, insieme a Michele Cosenza, dell’azienda per  
l’organizzazione di eventi sportivi “Emmekappa”.  
Le sue mansioni saranno quelle di “collante” tra squadra e società in un momento 
molto delicato per la vita del Cosenza calcio. Andrà in panchina, accompagnerà la 
squadra in trasferta e si occuperà delle esigenze quotidiane dei calciatori e dello 
staff tecnico.  
A Kevin Marulla è stato anche assegnato il compito di curare i rapporti con la  
tifoseria.

DOPO Stefano Fiore, il Cosenza si affida a un altro cognome indimenticabile per la tifoseria rossoblù. Il nuovo team manager di cognome fa Marulla, ma non è Gigi: si tratta di Kevin, figlio del bomber più amato.

 

La società Nuova Cosenza calcio, con un comunicato, ha reso noto di aver affidato le mansioni di team manager a Kevin Marulla.  «Kevin - spiega la società - è il figlio di Gigi, bandiera universalmente riconosciuta del calcio cosentino e primatista assoluto di presenze e reti del Cosenza di tutti i tempi.  Marulla junior ha 25 anni e da Gigi ha appreso tutti i segreti del calcio giocato e parlato ma soprattutto la passione per i colori rossoblu».  

Kevin Marulla lavora da due anni nella scuola calcio Marca, fondata proprio dal padre e da Andrea Cariola, con la carica di vicepresidente. «Si occupa - spiega ancora la nota stampa - dell’attività e dell’organizzazione del settore giovanile a tutto tondo, dai Piccoli Amici agli  Allievi e non è un caso che il Marca sia definito da tutti un modello da seguire.  Da qualche mese è anche a capo, insieme a Michele Cosenza, dell’azienda per  l’organizzazione di eventi sportivi “Emmekappa”.  Le sue mansioni saranno quelle di “collante” tra squadra e società in un momento molto delicato per la vita del Cosenza calcio. Andrà in panchina, accompagnerà la squadra in trasferta e si occuperà delle esigenze quotidiane dei calciatori e dello staff tecnico».  A Kevin Marulla è stato anche assegnato il compito di curare i rapporti con la  tifoseria.

Intanto il presidente Guarascio torna sulla vicenda delle dimissioni di Fiore ricordando di aver «preso posizione immediatamente, chiedendo che lo stesso Fiore restasse al suo posto e ritirasse quindi le dimissioni, rinviando a fine stagione ogni problema.  Non ho avuto - ricorda il presidente -, in verità, alcuna risposta a quel mio appello». Ma il patron rossoblù annuncia di aver ancora qualcosa da dire. Non ora, però: «La settimana appena iniziata è particolarmente delicata per la squadra, che domenica giocherà una partita importantissima per il prosieguo del campionato». Appuntamento, quindi, alla settimana dopo la partita contro il Città di Messina.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?