Salta al contenuto principale

Volley, la Tonno Callipo
sfida il Castellana in gara2

Calabria

Tempo di lettura: 
2 minuti 45 secondi

VIBO VALENTIA – Tre giorni passano in fretta. Tre giorni per scaricare le tossine e ricaricare le pile in vista del match più importante dell’anno. La Tonno Callipo è oggi attesa da quello che ormai è stato battezzato come il match da “dentro o fuori” contro Castellana Grotte. E non potrebbe essere altrimenti visto che i giallorossi hanno un solo risultato utile su cui puntare: la vittoria. Oggi non si può più sbagliare contro i pugliesi pena una precoce eliminazione dai play-off. Persa gara 1 in terra di Puglia dopo una battaglia estenuante durata più di due ore la flotta giallorossa, diretta in panchina da coach Blengini, la Tonno Callipo è pronta a scendere in campo oggi pomeriggio alle 18 per cogliere la vittoria più importante della stagione. Per avere la meglio servirà molta pazienza soprattutto nelle fasi in cui la partita vivrà di azioni prolungate e accese. Ma servirà anche molta determinazione. E di ciò ne è ben consapevole coach Blengini: «Dobbiamo fare tesoro delle cose che possiamo fare meglio rispetto alla gara di mercoledì nella quale, anche se non abbiamo mai mollato, ci sono state cose che siamo capaci di migliorare specie in attacco e nella fase di cambio palla. Poi dobbiamo essere determinati a voler fortemente allungare la serie e fare in modo che si decida tutto in “gara 3”. Mi aspetto una Castellana Grotte che giocherà meglio rispetto a mercoledì, anche perché partendo in vantaggio avrà una minore pressione e giocherà più sciolta. Da parte nostra servirà la massima determinazione a fare risultato e una maggiore continuità in fase d’attacco». Anche capitan Coscione segue lo stesso profilo: «Mercoledì siamo andati sotto per 2-0 ma abbiamo avuto la forza di andare fino al quinto set. Penso che non sia stata una bellissima partita dal punto di vista tecnico, abbiamo fatto molti errori sia noi che loro, però alla fine siamo arrivati a giocarci il tie break punto a punto fino al 12 pari e poi hanno deciso degli episodi. Bisogna essere fiduciosi per la partita di domani nella quale credo che si possa fare bene. Sicuramente sarà una partita come quella di mercoledì: molto nervosa in cui le due squadre ci metteranno grinta e voglia di fare punti, una partita in cui bisognerà aggredire da subito l’avversario che sarà molto motivato dalla possibilità di chiudere la serie mentre noi dovremo essere determinati per andare a giocarci “gara 3” a Castellana. La pressione ci sarà sia da una parte che dall’altra, noi non dobbiamo farci caso, dobbiamo cercare di vincere e pensare solo a quello. Sarà una partita da “dentro o fuori” quindi dovremo dare tutto quello che abbiamo dentro per fare il massimo». Formazioni: Gulinelli, coach di Castellana, dovrebbe schierare l’identica formazione di mercoledì scorso e potrà contare anche sul recuperato Paparoni. Più dubbi per Blengini che dovrà decidere se replicare “l’esperimento” di Urnaut opposto. Ma è più probabile che Vibo parta con Coscione al palleggio, Klapwijk opposto, Kaliberda e Urnaut in posto 4, Barone-Buti centrali, libero Farina.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?